Nel quartiere Marassi di Genova c’è un murale dedicato agli Ex-Otago

Il nuovo singolo degli Ex-Otago, Tutto ciò che abbiamo, viene celebrato a Genova da un murale realizzato da Chekos e dedicato alla band.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo gli omaggi ai concittadini Fabrizio De André e Paolo Villaggio, a Genova – nel quartiere Marassi, dove sono cresciuti – è apparso anche un murale dedicato agli Ex-Otago.

Il tutto accade a un mese dal grande concerto-evento che si terrà il 15 febbraio all’RDS Stadium, che vede il ritorno live della band a Genova dopo un anno meraviglioso iniziato con il Festival di Sanremo.

LEGGI ANCHE: Luca e Paolo parlano di Trump sulle note di Jump dei Van Halen (VIDEO)

Realizzato dall’artista leccese Chekos, il murale ‘fa il verso’ al nuovo singolo degli Ex-Otago, Tutto Ciò Che Abbiamo.

Il brano racconta la bellezza quotidiana delle relazioni interpersonali, del costante viaggio che ogni rapporto affronta, del tenersi per mano ed aiutarsi, perché ogni tanto si ha bisogno di qualcuno che ci dica come si fa.

Il videoclip del brano è stato invece scritto e diretto dal frontman del gruppo, Maurizio Carucci.

«Tutto ciò che abbiamo – svela Maurizio – ha l’ambizione di raccontare una storia d’amore nella quale tre persone si amano liberamente, indipendentemente dal loro genere e senza nessun tipo di paletto».

È con questo nuovo episodio che continua il viaggio del gruppo verso il loro live più importante di sempre: 15 febbraio 2020 – Genova, RDS STADIUM. Un evento unico voluto dai ragazzi per festeggiare in casa quest’anno straordinario che li ha consacrati al grande pubblico. Il 15 febbraio sarà una festa con i fan e con tanti ospiti speciali, tra cui i Jack Savoretti e i Coma Cose.

Fonte foto e clip: Goigest