Addio Fred Bongusto, Pippo Baudo: «Giusto ricordarlo a Sanremo»

Pippo Baudo propone di ricordare Fred Bongusto a Sanremo e Amadeus raccoglie subito la proposta: "Rifletteremo su come omaggiarlo".

È un 8 novembre diverso quello del 2019, perché è il giorno in cui si è spento Fred Bongusto. Il cantante e compositore italiano aveva 84 anni ed era malato da tempo. Si è spento nella sua abitazione romana.

Nato a Campobasso nel 1935, Bongusto è considerato uno dei principali cantori dell’Italia negli anni ’60 e ’70, appartenente al gruppo di quei cantanti confidenziali, che riprendevano lo stile anglosassone dei crooner. Il suo maggiore successo è senza ombra di dubbio Una rotonda sul mare, brano del 1964 ufficialmente riconosciuto come la signature song di Bongusto.

LEGGI ANCHE: George Michael: esce il primo inedito postumo dalla colonna sonora del film “Last Christmas”

Il pensiero, ora, corre però dritto a Sanremo. All’AdnKronos la proposta di ricordare Bongusto sul palco dell’Ariston arriva direttamente da Pippo Baudo. «Bongusto è stato un grande, un cantante molto bravo e delicato, purtroppo negli ultimi anni è stato molto male, ha sofferto tanto. – ha dichiarato Pippo – È stato un grande cantante, sarebbe giusto che a Sanremo venisse ricordato con l’affetto e il rispetto che merita».

Sempre attraverso l’AdnKronos, Amadeus rende noto di essere già al lavoro: «Fred Bongusto appartiene alla storia della musica italiana. – ha dichiarato il conduttore – Ho avuto l’onore di conoscerlo qualche anno fa, un incontro informale in cui ci eravamo salutati con affetto. Avevo i suoi dischi, i miei genitori erano suoi fan. Ci sarà sicuramente modo per ricordarlo al Festival di Sanremo, rifletteremo su come omaggiare un grande della musica».

Facebook Comments
Grazia Cicciotti

Grazia Cicciotti

Giornalista, serialista, divanista.