Il ‘Corteo’ del Cirque du Soleil porta in Italia il fascino della sfida al reale

Il Cirque du Soleil torna in Italia a settembre 2019 con nuovi appuntamenti nei palasport per lo show Corteo, parata teatral-carnevalesca immaginata da un clown.
- - Ultimo aggiornamento
loading

L’amatissimo Cirque du Soleil torna in Italia con una delle sue produzioni più apprezzate, Corteo, attesa nuovamente nel Belpaese durante l’autunno 2019. La compagnia di acrobati che ha conquistato il mondo da Occidente a Oriente fa tappa anche nello stivale a partire da settembre con una serie di appuntamenti nei palazzetti.

Corteo animerà, in particolare, Torino (Pala Alpitour, dal 26 al 29 settembre); Milano (Mediolanum Forum, dal 2 al 6 ottobre); Bologna (Unipol Arena, dal 10 al 13 ottobre); e Pesaro (Vitrifrigo Arena, dal 17 al 20 ottobre).  Sotto la direzione di Daniele Finzi Pasca, lo show ha debuttato a Montreal nel 2005 coinvolgendo da allora più di otto milioni di spettatori in quattro continenti.

Stupore e fascino sono fra le reazioni che ci si aspetta davanti alle performance del gruppo di atleti più spettacolare in circolazione. E con Corteo il Cirque du Soleil conferma l’ambizione a dare vita a quadri teatrali, ginnici e scenici di grande impatto emotivo. Evoluzioni aeree, acrobazie funamboliche, giochi e illusioni proiettano la platea in un mondo da sogno che è la parata immaginata da un clown.

LEGGI ANCHE: Calendario Pirelli, finalmente gli scatti di un italiano: sarà Paolo Roversi a incorniciare il 2020

Sospeso misteriosamente fra terra e paradiso, la festa messa in scena altro non è che un funerale dal sapore carnevalesco. Ecco, allora, la commedia che diventa tragedia, il sorriso conosce la lacrima, il ridicolo si fa tragico a sottolineare fragilità ma anche saggezza.

Con la sua umanità, il clown protagonista celebra gioiosamente la sua sfida alla realtà. Lo sfondo è quello di una Parigi teatrale, con la Torre Eiffel che campeggia sulla scena in cui si muovono cinquantuno fra acrobati, attori, musicisti e cantanti.