Bronzi50, esce la colonna sonora ispirata alla sequenza di Fibonacci

Disponibile dal 16 agosto, ‘Bronzi di Riace Original Soundtrack’ accompagna le celebrazioni per il cinquantenario del ritrovamento dei Bronzi di Riace.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Continuano le iniziative per festeggiare il cinquantenario del ritrovamento dei Bronzi di Riace promosso dalla Regione Calabria. Esce, infatti, il 16 agosto ‘Bronzi di Riace Original Soundtrack’, la colonna sonora ufficiale ispirata alla sequenza di Fibonacci. A firmare le composizioni originali sono pluripremiati compositori per la prima volta insieme in un percorso sonoro tra orchestra e elettronica. La Magna Grecia incontra, così il 1200 e il linguaggio sonoro contemporaneo dei sound logo.

Sotto la direzione artistica di Marco Korben del Bene, una squadra di eccellenze italiane della musica – Supernova Collettive, Demiurgo, Vittorio Giampietro, Roberto Lobbe Procaccini, Massimiliano Stefanelli, Dario Vero –miscela stili dalla musica classica all’elettronica. Ne nascono nove tracce basate sullo sviluppo della sequenza di Fibonacci e ispirate alla bellezza e al mistero dei Bronzi di Riace.

Marco del Bene
Foto di Alessandro Vona via HF4

Marco Del Bene racconta la colonna sonora

“I Bronzi di Riace sono cittadini della terra di Calabria”, racconta Del Bene a proposito del progetto sonoro. “La loro storia è intrisa di fascino e mistero. Così vicini e così distanti nella loro sensualità eterna, i bronzi sono immense icone di bellezza a cui è impossibile rimanere impassibili. Cercavo qualcosa che potesse sintetizzare la magia, la bellezza ed il mistero, qualcosa che potesse accompagnare i bronzi e l’anniversario del loro ritrovamento nella forma di sound logo. Una melodia ancestrale che potesse far risuonare l’ascoltatore facendogli percepire la profondità di questa storia straordinaria”.

LEGGI ANCHE : – ‘Street Art in Italia’, la prima guida alla scoperta dell’arte urbana nel nostro paese

E aggiunge: “Sono partito, così, dalla scrittura di un tema musicale ispirato alla sequenza di Fibonacci. Come per un film, da questo tema si è sviluppata una colonna sonora chiamando a raccolta colleghi, talenti della musica audiovisiva e non solo. Artisti che, con grande entusiasmo, si sono messi in gioco condividendo il percorso con divertimento e grande responsabilità in un omaggio a tutto tondo”.

“Ogni autore, nel pieno rispetto del proprio stile, ha sviluppato la sua visione della melodia sulle base delle suggestioni dettate da un’ipotetica sceneggiatura”, conclude Marco Del Bene. “Ogni traccia ha un titolo dedicato ad un sito archeologico della Magna Grecia dedicando l’intero progetto a questi due testimonial di eccezione”.

La tracklist di ‘Bronzi di Riace Original Soundtrack’

Di seguito la tracklist di ‘Bronzi di Riace Original Soundtrack’ con la direzione artistica Marco Del Bene; tutte le tracce sono ispirate de Bronzi di Riace, Main Theme di Marco del Bene.

  1. Parco di Laos di Dario Vero
  2. Archeoderi di Supernova Collective
  3. Epizefiri di Massimiliano Stefanelli
  4. Hipponion di Roberto Lobbe Procaccini
  5. Sibari di Vittorio Giampietro
  6. Kaulon di Marco del Bene
  7. Skilletion di Massimiliano Stefanelli
  8. Tauriana di Demiurgo
  9. Medma di Marco del Bene

‘Bronzi di Riace Original Soundtrack’è solo uno dei progetti contemporanei che vedranno i Bronzi di Riace protagonisti di nuove narrazioni in Italia e nel mondo. L’intera progettazione di Bronzi50 è stata fortemente voluta dalla Regione Calabria. È possibile rimanere aggiornati su eventi e iniziative sui social ufficiali, Facebook e Instagram, @bronzidiriace50 e seguendo l’hashtag ufficiale #bronzi50. Inoltre sul sito www.bronzi50.it saranno periodicamente pubblicate tutte le novità, con approfondimenti e interviste disponibili anche sul canale YouTube dedicato, Bronzi di Riace Official.

L’Evento celebrativo Bronzi50 1972-2022 è voluto e promosso dalla Regione Calabria in collaborazione con il Segretariato Regionale per la Calabria del Ministero della Cultura, il Comune di Reggio Calabria ed il Comune di Riace, della Direzione Regionale Musei Calabria, del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, della Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo Valentia, dell’Università della Calabria e di Unioncamere Calabria e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria.

Foto HF4