Lizette Lizette: uscito il nuovo album

Miss Genderer è il titolo dell’interessante lavoro dell’artista non-binaria svedese. Anticipato dal singolo Sorry è l’esordio di Lizette Lizette sulla lunga distanza per l’etichetta alt pop svedese Icons Creative Evil Art dopo l’uscita dei suoi primi due album.
-
Lizette Lizette: uscito il nuovo album

Dal loro album di debutto Queerbody del 2017, i Lizette Lizette hanno avuto una fanbase in costante crescita, nel loro paese d’origine, la Svezia, ma anche in Germania e negli Stati Uniti. Nel febbraio 2019 Lizette Lizette hanno pubblicato il loro secondo album NON, elogiato dal QX svedese e britannico e da tutte le fonti possibili come Billboard, BON Magazine, Aftonbladet Musik, Zero Magazine e Pop Justice. Recentemente hanno firmato per l’etichetta alt. pop svedese Icons Creating Evil Art e pubblicato i singoli You Lied, Sorry e Miss Gendered che hanno  anticipato il nuovo album. Parlando del  singolo Sorry Lizette dice: In questa canzone voglio incarnare la sensazione di non avere più nulla da perdere. Tutto è finito – voglio morire – ora accelero oltre il limite verso il precipizio. È una sensazione complessa e contraddittoria, perché una volta che arrivi al punto in cui non hai più niente da perdere, ti rendi conto di quanto puoi sentire la libertà, che tutto è improvvisamente possibile e quanto sia davvero meravigliosa la vita. Come sarà allora? È uno stato d’animo che voglio continuare a esplorare ancora per un po’. Per quanto riguarda, invece, il nuovo album (da poco uscito per Icons Creative Evil Art), intitolato Miss Genderer,  Lizette ne spiegano la storia: Anche se ho fatto un gran parlare del mio essere queer e persona non-binaria attraverso la mia musica e la mia arte, i media, i giornalisti e gli individui hanno continuato a fraintendermi. Ho pubblicato un album intitolato Queerbody, uno intitolato NON, una canzone e un video intitolati Non’in cui il ritornello recita “You wanna call me a girl, you wanna call me a Woman, I am Non”. Nonostante questo, la gente ha difficoltà ad ammettere che sono una persona non-binaria e che il mio pronome è ‘loro’. Da lì è nata l’idea di intitolare il mio nuovo e terzo album Miss Gendered e di realizzare una canzone con lo stesso nome, che è un lungo discorso di ringraziamento, e un video che si svolge durante un concorso di bellezza in cui io e un gruppo di queer, drag queen, drag king, clubkids, ballerini e culturisti ci contendiamo il titolo di Miss Gendered come se fosse un titolo desiderato. Lizette Lizette condividono il palco con ballerini vogue, performance d’artista e proiezioni innovative. Descrivono il loro suono fresco e profondo come se Enya andasse al Berghain. Gli spettacoli dal vivo sono notevoli e nel 2019 Lizette ha realizzato diverse performance acclamate, tra cui il supporto al mega fenomeno del synth Kite.