In anteprima il videoclip di ‘Kandinskij’ di Hera

In anteprima su Revenews il videoclip di 'Kandinkij' di Hera, il nuovo singolo in uscita il 10 giugno estratto dall'EP 'Mandala'.
-
loading

Dal 10 giugno 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica Kandinskij (Navaho Music/Artist First), il nuovo singolo di Hera estratto dall’EP Mandala uscito in digitale il 27 maggio. Oggi su Revenews trovate in anteprima il video.

Il brano Kandinskij porta la firma della stessa Hera e dell’autore e produttore Marco Canigiula. È il racconto di un viaggio nel proprio inconscio, probabilmente un sogno e la sua conseguente analisi. Come quando apri gli occhi al mattino e non comprendi bene se ciò che hai appena vissuto è reale o solamente il frutto acerbo della tua immaginazione.

«Con questa canzone, vorrei invitare l’ascoltatore ad esplorare nuove possibilità. – spiega Hera – A scontrarsi con i cliché, a viaggiare con la propria immaginazione. Bisognerebbe un po’ tutti vivere rompendo gli schemi, perché talvolta rischiare, abbracciare l’ignoto, è l’unica possibilità che abbiamo per superare i nostri limiti».

Il videoclip ufficiale di Kandinskj esalta il tema della follia e del potere dell’immaginazione. La protagonista intraprende un viaggio nel proprio inconscio, una sorta di psicoanalisi in cui interroga Freud e si diverte a rompere gli schemi cantando e danzando in un non luogo, al confine tra sogno e realtà. Le luci soffuse, i colori tenui e l’ambientazione perlopiù essenziale sono il frutto di una scelta ragionata e condivisa dall’artista Hera con il Director Giulio Tedesco, il quale ha ben sottolineato i passaggi musicali attraverso scelte visive semplici, ma di grande impatto.

«La regia del video di Kandinskj è nata durante una passeggiata pomeridiana in un bosco. Volevo qualcosa di incisivo che sottolineasse il potere dell’immaginazione. Mi sono divertita durante le riprese, soprattutto quelle in cui annego in una vasca piena di latte. Come suggerisco nel testo, bisogno spingersi oltre i propri limiti per esplorare nuove ed entusiasmanti possibilità».