Nasce Virgin Music Label & Artist Services Italia

Virgin Music Label & Artist Services Italia, divisione dedicata ai servizi per artisti indipendenti, apre una sede operativa in Italia.
-
Nasce Virgin Music Label & Artist Services Italia

Virgin Music Label & Artist Services dall’1 giugno sarà operativa anche in Italia. Lanciata nel 2021 nei principali mercati musicali mondiali quali USA, UK, Francia, Germania, Spagna, Giappone e America Latina, la divisione è dedicata ai servizi per artisti ed etichette indipendenti che fa parte di Universal Music Group, leader mondiale nell’intrattenimento musicale.

In Italia la nuova divisione (che comparirà nelle classifiche con l’acronimo VMLAS) opererà dunque in completa autonomia rispetto alle tre divisioni di frontline (Capitol Records, Island Records e Virgin Records). Sarà guidata da Ivan Storti in qualità di Head of Virgin Music LAS. Faranno parte del team: Gabriele Minelli – A&R e Marketing Manager Virgin Music LAS – che si occuperà dello sviluppo artistico e delle attività di markerting e Martina Ranellucci, Promo Manager Virgin Music LAS, che si occuperà di tutte le attività legate alla promozione. Ivan Storti riporterà a Mario Sala, direttore di Virgin Records Italia.

Virgin Music Label & Artist Services, i primi nomi

Virgin Music Label & Artist Services rappresenterà in Italia prestigiose etichette internazionali del network quali Fiction, Real World, Spinefarm e Because Music. Ma anche icone come Peter Gabriel, Björk, Steven Wilson e Cerrone e star del panorama musicale mondiale come iann dior, Tame Impala, St. Vincent, Ghost, 6ix9ine, Dave, Christine & the Queens e moltissimi altri. Per quanto riguarda il repertorio italiano, la prima pubblicazione importante sarà invece Scacco Al Maestro Vol.1. Si tratta del nuovo progetto discografico dei Calibro 35, frutto dell’accordo con l’etichetta indipendente Woodworm. L’album, con il quale la band rende omaggio a Ennio Morricone, è in uscita il 10 giugno.

«Sono entusiasta di annunciare la nascita di Virgin Music Label & Artist Services anche nel nostro paese. – dice Alessandro Massara, Presidente & CEO, Universal Music Italia, ha detto – Grazie a un team dinamico e consolidato la nuova divisione sarà un punto di riferimento e un partner importante per le etichette e gli artisti italiani che vorranno avvalersi dei migliori servizi e tecnologie di Universal Music per estendere il loro raggio d’azione».