Drusilla Foer al lavoro su un disco con grandi cantautori

Drusilla Foer fa sapere di essere impegnata nella realizzazione di un progetto discografico. Ecco chi sta lavorando con lei
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo aver incantato il pubblico all’ultimo Festival di Sanremo, Drusilla Foer si prepara a conquistare il mercato musicale. È stata lei stessa a dare notizia di un disco in arrivo parlandone a “Parola di Dru”, la rubrica fissa che tiene all’interno di “Facciamo finta che”, il programma di Maurizio Costanzo e Carlotta Quadri in onda su R101.

Alla domanda di Costanzo: “Dentro di sé qual è il prossimo traguardo?”, Drusilla Foer ha risposto: “Il prossimo traguardo è certamente cominciare a lavorare al disco. Stiamo lavorando a un disco con grandi cantautori, alcuni hanno scritto dei pezzi per me“.

LEGGI ANCHE : >> Drusilla Foer: «Non so cosa voglia dire il babbo normale di famiglia»

I nomi coinvolti nel disco di Drusilla Foer

Quindi Drusilla Foer ha fatto alcuni nomi di grandi personalità della musica italiana che la stanno aiutando a dare forma al progetto discografico. “Pino Donaggio, Tricarico” ha fatto sapere la Foer, “poi ci sarà un pezzo di Caccamo, un vecchio inedito di Mogol, un vecchio pezzo di Calabrese, un bellissimo pezzo di Mariella Nava sul pregiudizio”.

Ma le sorprese non finiscono di certo qui. Alla radio la co-conduttrice per una sera di Sanremo 2022 ha rivelato ancora: “Ci sarà un pezzo di Fabio Ilacqua, l’autore che ha scritto per Massimo Ranieri il brano ‘Lettera al di là del mare’, lui mi ha ceduto un pezzo sulla violenza sulle donne abbastanza duro, abbastanza forte”.

Quando uscirà l’album

Al momento non c’è ancora una data di uscita per il disco. I lavori, del resto, sono ancora in atto. Drusilla Foer non rinuncia però a far sapere come intendere confezionare il progetto, anche da un punto di vista estetico. “Quest’estate finiremo di incidere, ci sono le orchestrazioni un po’ da sistemare. Credo che sarà un bel disco” spiega. “Io tengo molto alla copertina, forse sarà l’unico disco che farò e devo essere al massimo, bisogna giocarsi il tutto per tutto sulla copertina: ventilatori, gambe all’aria, vorrei fare una cosa un po’ da vecchia vanitosa“.

Foto: Kikapress