‘Tutto Accade’ in una notte di mezza estate: Alessandra Amoroso live a San Siro

Alessandra Amoroso annuncia a sorpresa il suo primo concerto in uno stadio: lo show evento ‘Tutto Accade a San Siro’ sarà il 13 luglio 2022. “Sono pronta”, dice l’artista.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tutto Accade a San Siro. È questo il titolo del concerto evento che vedrà Alessandra Amoroso sul palco dello Stadio Meazza il 13 luglio 2022. L’annuncio arriva quasi a sorpresa, inserito in un calendario di eventi già fittissimo causa rinvii per il Covid. E proprio i mesi di pandemia sono stati, racconta l’artista, un periodo di incubazione di nuove idee, progetti e riflessioni personali. Gli stessi che hanno portato oggi Ale a dichiarare a grandi lettere: “Sono pronta”.

“Ho riflettuto molto su me stessa e mi sono centrata, connessa con le mie emozioni”, esordisce Sandrina in quel di San Siro. “E ho guardato la me del passato: oggi vedo una giovane donna che è stata sempre sincera con se stessa, con i suoi sentimenti e con le persone. Le direi che sono molto orgogliosa di lei”.

E ancora: “Ho capito che entrambe le facce che ho messo anche in copertina sono parte della stessa persona. Che è inutile pormi dei limiti. Mi sono sempre troppo giudicata e criticata ma sono arrivata a questa consapevolezza: faccio la cantante ma posso anche pulire casa o andare a fare la spesa”.

“Se è arrivato questo momento forse è perché me lo sono meritato”, confessa Amoroso. “Quello che la doppia immagine racconta è la lotta che c’è stata dentro di me. Ma adesso mi sono accettata”.

Un percorso, dunque, quello che Alessandra ha vissuto e intende portare anche sul palco di San Siro ripercorrendo un’intera carriera. Comprese anche le tracce del nuovo album in lavorazione la cui pubblicazione è prevista per l’autunno 2021. “Sento fin da ora la responsabilità verso il mio pubblico: voglio accogliere tutti con entusiasmo. Nella mia testa è già tutto abbastanza chiaro, devo solo mettermi a tavolino”.

Amoroso San Siro
Locandina da Ufficio Stampa Parole & Dintorni

“Lo ammetto penso tutti i giorni allo stadio”, sorride la cantautrice che aggiunge “voglio condividere questa festa con tanti amici. Per ora è presto parlare di ospiti anche perché voglio concentrarmi su quello che intendo dare e raccontare al mio pubblico anche in relazione al mio percorso interiore”. Di questo itinerario personale, Amoroso non nasconde due momenti vissuti con particolare difficoltà:

“I due momenti più difficili sono stati un mancanza e un arrivo. Il primo è stata la perdita di mia nonna che ha fatto cambiare le mie priorità, il secondo è stato l’arrivo di quella che chiamo ‘fatina del cervello’. È la mia psicologa che mi ha aiutato ad accettare chi sono”.

LEGGI ANCHE: Eros Ramazzotti, ‘Dove c’è musica’ inaugura il progetto di ristampe EROS21

Alessandra Amoroso a San Siro: «Un traguardo con tutta mia famiglia itinerante»

“Questo concerto è un grande traguardo per me, per la mia famiglia e per il pubblico”, confessa Alessandra Amoroso. “È qualcosa che avevo in testa da un po’ ma quando mi hanno detto che ne sarebbe stata la possibilità quasi non ci ho credevo. Avevo mille pensieri e paranoie ma mi sono affidata e sento di essere pronta a ricevere quest’emozione grande. Sì, io sono pronta”. E quando Ale parla di famiglia non ci sono solo i legami di sangue: “Sono sempre stata legata alla mia famiglia itinerante”, spiega. “Con loro ho condiviso tanto anche a livello personale, non solo sul palco”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Alessandra Amoroso (@amorosoof)

“Tornare a lavorare insieme è sembrato un miracolo… Voglio che Tutto Accade a San Siro sia una festa in cui potrò riavere tutti i tecnici con cui ho condiviso anni di carriera. Avrà il sapore davvero di una ripartenza col botto!”, conclude con grinta.

Per questo la scaletta avrà un peso importante per riassumere una vita intera. “Sono passati un po’ di anni e a ogni tour aumentava la musica da selezionare. Sarà un macello scegliere perché so che il pubblico è molto affezionato a certe canzoni che ormai ho fatto in tutte le salse”. “Sarà complicato scegliere ma anche meraviglioso: magari chiederò anche ai fan di darmi una mano…”, conclude Alessandra. E promette:Devo mettere un po’ di tutto altrimenti non me lo perdoneranno mai! E io voglio che tutti siano felici in questo percorso insieme a me.”

I biglietti per Tutto Accade a San Siro sono disponibili in prevendita su TicketOne e su Vivaticket e da lunedì 26 luglio nei punti vendita e prevendite abituali. Per l’occasione verranno attivate misure straordinarie in termini di trasporti e alloggi per agevolare il pubblico che parteciperà all’evento.

Foto di Flavio & Frank da Ufficio Stampa Parole & Dintorni