Milano intitola un giardino alle sorelle Giussani creatrici di ‘Diabolik’

Mercoledì 15 giugno si è svolta la cerimonia di intitolazione del giardino di Piazza Grandi alla sorelle Angela e Luciana Giussani.
- - Ultimo aggiornamento
loading

In occasione del 100esimo anniversario della nascita, il Comune di Milano ha intitolato un giardino ad Angela (nacque il 10 giugno 1922) e Luciana Giussani. Le sorelle creatrici dell’iconico Diabolik, che spegne quest’anno le sue prime sessanta candeline, danno il nome al giardino di piazza Grandi. Era il 1962 quando le menti delle due milanesi diedero vita a uno dei personaggi più longevi del fumetto italiano. Nel mese di novembre, infatti, le edicole milanesi proponevano il titolo Re del terrore, dando il via a una storia ancora vivissima.

Con quell’inedito albo, un formato inedito dai soliti fumetti, Angela e Luciana segnarono un momento fondamentale per l’editoria del nostro Paese. A partire dal successo di un personaggio tanto fascinoso, misterioso e per certi versi sconveniente per una donna. E proprio il fatto che a crearlo furono le sorelle Giussani fece non poco parlare la Milano bene degli Anni Sessanta.

Diabolik
Foto da Ufficio Stampa Comune di Milano

LEGGI ANCHE : – ‘Imperatore del Giappone’, la vita di Hirohito in un manga

Le penne di Angela e Luciana, infatti, avevano disegnato un criminale che riesce sempre a farla franca, sfuggendo alla legge. Non solo, vive more uxorio con la sua bionda compagna di avventure. .. insomma, suonava davvero troppo anche nella stagione del femminismo e delle conquiste sociali. Eppure, il grande successo che ben presto investì questo fumetto ‘nero’ diede ragione alle sorelle Giussani.

A tal punto che ancora oggi Diabolik si mantiene tra i fumetti più venduti sul mercato italiano, grazie anche alla personalità delle sue autrici. Due donne belle, colte, spiritose e inquiete che inventarono un modo nuovo di fare e vivere il fumetto.  

Foto da Ufficio Stampa Comune di Milano