‘Hawkeye’, Hailee Steinfeld e Kate Bishop: «Jeremy Renner è il mio mentore»

In 'Hawkeye', Hailee Steinfeld veste i panni di Kate Bishop. Ecco cosa ci ha raccontato del futuro del personaggio.
- - Ultimo aggiornamento
loading

È indubbiamente il personaggio (e l’attrice) da tenere d’occhio in Hawkeye, quantomeno perché a Hailee Steinfeld spetta il compito di vestire i panni di Kate Bishop. Un character molto atteso sullo schermo dal fandom, che in Hawkeye si troverà accanto a Occhio di Falco, o meglio Jeremy Renner.

«Credo che interpretare questo personaggio mi abbia costretto a trovare una sicurezza, una determinazione e una disciplina che ho sempre avuto. – dichiara l’attrice durante la conferenza stampa internazionale – Stavolta però l’ho dovuta tirare fuori per rendere giustizia al personaggio. Mi sento fortunata ad interpretare un personaggio così amato e che il pubblico aspettava da un po’».

LEGGI ANCHE: ‘Hawkeye’ arriva su Disney+, Jeremy Renner: «Sono il nonno dell’MCU»

Hailee entra quindi di prepotenza nell’universo MCU. Ma quali consigli le ha dato Jeremy Renner? «Mi ha detto che non avrei mai scoccato una vera freccia. – risponde – È stata proprio la prima cosa che mi ha detto. Non so perché, ma non ho mai pensato a una cosa simile».

«Per il resto, abbiamo legato subito e ci siamo subito buttati nel progetto. Sono grata di aver avuto il supporto di Jeremy. E, proprio come Kate nella serie, Jeremy è stato un mentore anche per me. Ci siamo divertiti molto».

Hailee Steinfeld, Kate Bishop e il rapporto con Clint Burton

Hailee Steinfeld

«Tante cose le abbiamo sistemate a poco a poco. – commenta Hailee Steinfeld sul rapporto tra Kate Bishop e Clint – L’evoluzione della dinamica tra Kate e Clint credo che sia alla fine una vera amicizia basata sulla comprensione. Kate vede Clint come qualcuno che, nonostante il suo passato, vuole fare del bene e aiutare le persone. E lei ha proprio questo obiettivo nella vita quindi si lascia ispirare e motivare. Vuole essere al suo livello e a volte diventa irrequieta. Diciamo che esagera. Alla fine però porta a casa il risultato».

Del resto, Hailee è subito sembrata così perfetta per il ruolo di Kate Bishop che – come precisa Kevin Feige – «non ha fatto nessuna audizione».

«Eravamo convinti che fosse il prototipo del personaggio, la versione dei sogni. – dice l’executive producer di Hawkeye – Siamo felicissimi che a lei interessasse interpretarlo, sapevamo che sarebbe stata perfetta».

Il futuro di Kate Bishop

Sul futuro del personaggio – come è giusto che sia – Hailee Steinfeld però non si sbilancia.

«Per me è già pazzesco essere qui in questo momento. – dichiara – Sono grata di far parte di questo show e di questo universo. È solo l’inizio, lo show non è neanche uscito».

Va detto che Hailee è già entrata nel mondo MCU quando ha interpretato Gwen in Spiderman: Into the Spider-Verse.

«Mi sento onorata di aver fatto parte di entrambi i progetti. – commenta – Ma penso che i due personaggi siano differenti, anche se si somigliano in alcuni tratti. Ovviamente un progetto è d’animazione e l’altro no. Sono due mondi completamente diversi. Amo però che i personaggi che interpreto siano giovani donne dalla mente forte, con un punto di vista e un’idea precisa di ciò che sono nel mondo. Non si fermano davanti a nulla per ottenere ciò che vogliono. Credo che sia Gwen Stacy che Kate Bishop siano così».

«Credo di aver avuto molte esperienze che per fortuna mi hanno preparato per questo show. – conclude l’attrice – Non credo però che ci sia un ruolo preciso che mi abbia preparata per Hawkeye. È stato pazzesco, su un livello differente. Ovviamente, ho un vero Avenger al mio fianco che mi ha fatto da guida, perché questo show non somiglia a nulla di ciò che ho fatto prima. Forse se penso a Bumblebee, credo che siano simili».