Merk & Kremont: «La musica italiana si sta evolvendo, possiamo fare qualcosa di nuovo»

Il duo di producer multiplatino Merk & Kremont è tornato con il nuovo singolo - manifesto ‘U&U’ insieme a Tim North. La nostra intervista.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Merk & Kremont tornano, in questo inizio autunno, con il singolo U&U (Island Records) che vede anche la collaborazione di Tim North. “Abbiamo scritto il brano insieme a due nostri amici autori canadesi”, ci spiega il duo di producer multiplatino. “È stata una session diversa dal solito perché siamo abituati a viaggiare in vari paesi e portarci in loco con le persone con cui scriviamo. Questa volta abbiamo scritto tramite Zoom ed è stata un’esperienza abbastanza particolare: ci ha molto divertito e ne siamo soddisfatti”.

A proposito, quindi, del coinvolgimento di Tim North, Merk & Kremont spiegano: “è un artista canadese dell’ambiente urban che aveva già lavorato con dj e produttori . Quindi, si era avvicinato già in passato a sonorità più dance. Noi eravamo grandi fan della sua musica addirittura prima di conoscerlo e quando abbiamo avuto l’opportunità di poter lavorare con lui in una session ci è piaciuta l’idea di poter utilizzare la sua voce. Era perfetta per quello che avevamo in mente.

“Il videoclip sembrerebbe quasi girato quasi in America, nella zona di Los Angeles perché ha quelle vibes”, raccontano i due artisti. “Invece è stato registrato in Sicilia e gli attori coinvolti hanno espresso al meglio tutto quello che abbiamo immaginato con regista”.

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Merk & Kremont (@merkandkremont)

Per un brano che entra nella discografia di Merk & Kremont, ce ne sono tanti che il duo lavora per altri colleghi. “Per riuscire interpretare al meglio quello che è il sentimento e cucire un vestito attorno all’artista che andiamo a produrre, il lavoro che facciamo è un ascolto di tutti i brani che ho proposto. Così andiamo a cercare gli elementi che lo contraddistinguono e che sono ricorrenti ma senza riproporre qualcosa che è già stato sentito. Cerchiamo di evolvere quelle sonorità su altri pianeti, secondo la nostra visione”.

“Nella musica italiana in questo momento c’è molto pop con influenze urban, ed è una cosa che ci piace”, osservano i producer allargando lo sguardo. “È un momento in cui la musicalità italiana si sta evolvendo ed è molto bello dal nostro punto di vista perché possiamo fare qualcosa di nuovo”.

LEGGI ANCHE: ‘MAMMAMIA’ dei Måneskin spopola su TikTok: i video della community sono più di 274mila

E guardando avanti, lo spiraglio è quello della ripartenza del settore live. “Finalmente abbiamo una buona notizia, cioè che le discoteche hanno riaperto ovviamente con capienze ridotte ma è già un primo passo. Si era respirata un’aria di forte tensione tra i promoter, gli addetti ai lavori e le istituzioni perché l’impressione che anche noi abbiamo avuto è stata quella di essere lasciati un po’ indietro”.

“Siamo contenti che si possa ripartire piano piano”, concludono Merk & Kremont. “Sarà un processo che richiederà tempo, molte precauzioni e molta cautela. Però siamo nella direzione giusta. Il nostro futuro? I progetti da finire nel computer sono tantissimi: ci sono i nostri nuovi singoli ma abbiamo anche tantissimi progetti a cui stiamo lavorando per altri artisti italiani. Non vediamo l’ora di farveli sentire”.

Foto da Ufficio Stampa COCO District