Vaccino Covid-19, Ada Maria Vetere e Sandro Magnanelli: «Più pericolosi gli effetti collaterali di un farmaco»

I medici Ada Maria Vetere e Sandro Magnanelli hanno ricevuto il vaccino contro il Covid-19 e ci hanno raccontato la loro esperienza.
-
loading

Come si svolge la procedura del vaccino contro il Covid-19? E a quali controindicazioni si va incontro? Ce lo siamo fatti raccontare da Ada Maria Vetere e Sandro Magnanelli, due medici e volontari in prima linea nella battaglia contro il virus. Ada e Sandro sono stati tra i primi ad essere vaccinati nella capitale.

«La procedura è la stessa di tutte le altre vaccinazioni. – ci racconta Ada – Si tratta di un’iniezione intramuscolare sulla spalla e la durata dell’inoculazione è di 3-4 minuti, poi si aspetta 15 minuti per eventuali reazioni».

Di fatto, i due medici sottolineano che il vaccino è «inerte» e che, in termini di controindicazioni, è più pericolosa spesso l’assunzione di farmaci.

LEGGI ANCHE: ‘Testimoni di una Pandemia’, l’autismo ai tempi del Covid in 40 interviste

«I farmaci contengono principi attivi che modificano il comportamento del metabolismo. – sottolinea il dottor Magnanelli – Capirei più chi ha paura degli effetti collaterali di un farmaco, piuttosto che di un vaccino».

Certo, è bene sottolineare che – al momento – non si sa quanto e per quanto tempo il vaccino protegga dal Covid-19.
«La piena immunità si raggiunge dopo sei settimane e la mascherina potrà essere tolta quando almeno il 70% della popolazione sarà vaccinato» precisa infatti il dottor Magnanelli.