‘Name That Tune – Indovina la Canzone’, Enrico Papi: «La musica è un gioco»

Parte martedì 15 settembre su Tv8 'Name That Tune - Indovina la Canzone', condotto da Enrico Papi. La nostra intervista al conduttore.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Martedì 15 settembre debutta su Tv8, alle ore 21.25, Name That Tune – Indovina la Canzone condotto da Enrico Papi. Basato sul format originale (Name That Tune, appunto), il programma avrà la stessa matrice di Sarabanda ma vedrà scontrarsi due squadre di vip, ognuna con il suo caposquadra, e – con il pretesto del gioco – darà vita a un vero e proprio varietà, come ci tiene a sottolineare Enrico Papi.

Protagonista assoluta sarà ovviamente la musica, in tutte le sue declinazioni.

«Giocare con la musica è come giocare con l’età. – ci dice Enrico – È qualcosa che facciamo sempre. La musica è la protagonista e sarà tutta, dal pop alla classica, passando per il rap e la techno. C’è tutta la musica dagli anni ’50 a oggi».

LEGGI ANCHE: Noa Planas conduce il nuovo programma tv ‘Super! Musica’

A dimostrazione di quanto la musica sia importante in Name That Tune, la sigla del programma è un singolo che sarà lanciato da RTL 102.5, radio partner ufficiale del format.

«L’idea della sigla è stata appoggiata da tutti – dice Papi in conferenza stampa – ho sempre un bellissimo ricordo delle sigle televisive che ascoltavo quando ero bambino e che diventavano grandi successi. Quindi abbiamo pensato di riproporre la sigla e abbiamo scritto un brano con Danti. È una canzone divertente e sarà interpretata in ogni puntata da tutti i protagonisti. Ogni puntata, quindi, sarà una sigla. Alla fine del brano ci sarà Morgan che farà come al Festival, chiedendosi dov’è Enrico Papi, al posto di chiedersi dov’è Bugo. Così c’è una citazione anche al Festival di Sanremo».

Gli ospiti sono poi preparatissimi: da Anna Tatangelo a Morgan (appunto), da Elettra Lamborghini a Cristina D’Avena, il programma mostrerà al pubblico quanto gli addetti ai lavori – se così possiamo dire – sono effettivamente ferrati su una materia che è il loro pane quotidiano.

«Facciamo persino esibire i componenti dei due team ed è venuto fuori qualcosa di eccezionale. – ci rivela Enrico – Ci sarà ad esempio la reunion di Sabrina Salerno e Jo Squillo, vedrete un’esibizione magnifica di Suor Cristina e Morgan. Lo ripeto, sarà un varietà e mi sono messo in gioco in alcuni punti del programma».