Wolf Call, Antonin Baudry: ‘Un’ipotesi fantasiosa ma non così lontana dalla realtà’

Video
Arriva dal 27 giugno al cinema 'Wolf Call' di Antonin Baudry. Un film straordinario, che vi farà conoscere un mondo nuovo.
loading

Arriverà nelle sale cinematografiche dal 27 giugno ‘Wolf Call’ di Antonin Baudry. Un film straordinario e avvincente che vi porterà all’interno di un sottomarino lasciandovi affascinati.

Leggi anche:– Dolor y Gloria, Antonio Banderas: ‘E’ un film universale che tocca tutti’. Intervista

A dirigere questa pellicola Antonin Baudry, ex diplomatico autore della graphic novel di successo ‘I segreti del Quai D’Orsay’, che qui debutta alla regia.

‘Wolf Call di Antonin Baudry: sinossi del film

Un giovane uomo ha il raro dono di riconoscere ogni suono che sente. A bordo di un sottomarino nucleare francese ogni cosa dipende da lui, “l’orecchio d’oro”. Tutti lo reputano il migliore, finché un giorno non commette un errore che mette l’equipaggio in pericolo di vita.

Per cercare di recuperare la fiducia dei suoi compagni, finirà per mettersi in una situazione ancora più drammatica. Nel mondo della dissuasione nucleare e della disinformazione, si ritroveranno tutti intrappolati in un ingranaggio incontrollabile.

Wolf Call di Antonin Baudry: l’esperienza allo Skywlaker Ranch di George Lucas.

Nella pellicola di Baudry come si evince dalla sinossi, il suono ha un ruolo di primo piano, e per questo era fondamentale che fosse trattato alla perfezione.
Vi assicuriamo che il lavoro fatto è impeccabile tanto da tendere la visione di questo film una vera e propria esperienza sensoriale. Per rendere tutto questo possibile, Antonin Baudry è andato nel tempio del suono: lo Skywalker Ranch di George Lucas.

“Mary Sweeney, la montatrice dei film di David Lynch, è una mia amica – racconta il regista ai nostri microfoni – Quando ha visto la prima versione del montaggio del film mi ha detto che avrei avuto bisogno di un genio del suono. Mi ha chiesto poi una copia del film e qualche tempo dopo ho ricevuto la telefonata: ‘Sono Randy Thom vorrei lavorare sul tuo film'”

Si tratta di una vera e propria leggenda del suono, la qualità sonora di Star Wars e Apocalypse Now (solo per citarne due) è merito suo. Così è iniziata l’avventura allo Skywalker Ranch, il ‘tempio del suono’ come ci racconta Baudry.

“Un’intera vallata piena di edifici completamente dedicati al suono e dove tutto è possibile”.

“Wolf Call – Minaccio in alto mare” vede nel cast Francois Civil, Omar Sy e Mathieu Kassovitz.

crediti foto@Ufficio Stampa Adler Entertainment

Elena Balestri

Elena Balestri

Laureata in Architettura, amo gli animali e l'arte in tutte le sue forme.

REVENEWS on SPOTIFY