I duetti di ‘Music For Uncertain Times 2022’ portano il patrimonio italiano nel mondo

L’Italia musicale contemporanea duetta con il pop internazionale per un viaggio in tre episodi che racconta al mondo la bellezza del nostro patrimonio artistico.
- - Ultimo aggiornamento
loading

La bellezza artistica italiana incontra la musica grazie a Music For Uncertain Times, progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la promozione della cultura italiana nel mondo. E l’iniziativa, lanciata lo scorso 21 giugno 2022, ha già raggiunto ogni continente. Dal Canada a Singapore, dagli Stati Uniti al Belgio, dalla Francia all’Australia: gli episodi disponibili sul sito Italiana.Esteri hanno emozionato paesi e culture geograficamente lontane tra loro.

A far viaggiare la musica italiana e le bellezze del nostro patrimonio artistico sono stati i duetti inediti di alcuni dei protagonisti della scena musicale contemporanea. La nuova edizione di Music For Uncertain Times ha, infatti, coinvolto Colapesce e Dimartino con Ana MenaSamuel insieme a Jeremiah Fraites (The Lumineers) e Gaia con Lous and the Yakuza.

Il viaggio di Music For Uncertain Times in tre tappe

Le voci dei protagonisti si sposano creando la colonna sonora più suggestiva per contesti architettonici unici che trovano proprio nelle note una nuova celebrazione. Il viaggio parte da Torino, dove Samuel e Jeremiah Fraites eseguono una versione speciale di E Invece, dall’album di Samuel, con la marching band Bandakadabra. La location scelta è il Dancing Le Roi, meta prediletta per i divi Anni Sessanta, con i suoi dettagli eclettici voluti da Carlo Mollino.

Si prosegue, quindi, con Bologna. Qui, Gaia e Lous and the Yakuza cantano Mi sono Innamorato di Te di Luigi Tenco accompagnate da archi e chitarra. Lo sfondo è il più pregevole e ben conservato Teatro privato in villa settecentesca esistente in Europa. Infine, si fa rotta verso il Teatro Kursaal Santalucia di Bari, scelto da Colapesce e Dimartino con Ana Mena. Insieme, intonano Musica Leggerissima, che la stessa Ana ha portato al successo anche in Spagna proprio da Ana Mena.

Samuel Music for Uncertain Times
Foto HF4

LEGGI ANCHE : – Tommaso Paradiso e L’Anima Del Jazz inaugurano il ‘No Borders Music Festival’

Music For Uncertain Times è un progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la promozione della cultura italiana nel mondo attraverso la musica e la creatività. L’ideazione è di Andrea Lai, con la regia di Francesco Coppola, realizzato con la collaborazione della Regione Puglia, della Regione Piemonte, della Regione Emilia Romagna e il sostegno del Comune di Bologna.

Foto HF4