Spotify aggiorna Blend: arrivano playlist di gruppo e con gli artisti

Blend si aggiorna con nuove feature che la rendono ancora più unica. Ecco che cosa è possibile fare da oggi.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Lo scorso anno Spotify ha lanciato Blend, funzione che permette di testare il grado di affinità in fatto di gusti musicali con i nostri cari. Il tutto creando una playlist personalizzata e condivisa che assegna un punteggio di compatibilità ad ogni coppia di utenti. Perché non c’è niente di più bello che ascoltare la musica che ami scoprendo le affinità che ci legano agli altri. Ora però Blend fa di più e si aggiorna con nuove funzionalità che la rendono ancora più unica.

LEGGI ANCHE : >> Anitta da record: ‘Envolver’ in cima alla Global Chart Spotify

Le nuove feature di Blend

Spotify amplia infatti la famiglia Blend con due nuove feature che offrono ai propri utenti nuovi modi per connettersi con i propri amici, familiari e perfino con i loro artisti preferiti. Aggiornata quotidianamente, Blend è un modo semplice e immediato per connettersi agli altri attraverso esperienze di ascolto condiviso. Prima gli utenti potevano creare una playlist Blend con un solo amico o familiare alla volta, mentre ora potranno fare molto di più.

Innanzitutto creare una playlist Blend di gruppo, con un massimo di 10 persone, mettendo insieme i gusti musicali di tutti in un’ unica playlist fatta su misura. Ma anche crearne una con alcuni tra i propri artisti preferiti, tra cui BTS, Charli XCX, Kacey Musgraves, Lauv, Megan Thee Stallion. Per quel che riguarda gli Italiani, da aprile sarà possibile fare Blend anche con Sangiovanni e Ariete.

Misurà la compatibilità musicale con i tuoi artisti preferiti

Con Blend è possibile fondere i propri gusti musicali con quelli di alcuni grandi artisti. Gli utenti riceveranno una sharecard che mostrerà il punteggio di compatibilità con cui misurare il grado di affinità musicale rispetto all’artista. Ovviamente, sarà possibile condividere le sharecard direttamente su Instagram, Facebook, Snapchat o Twitter.

Spotify sa che la musica ha il potere di unire le persone e Blend è nata proprio per questo scopo. Gli utenti della piattaforma desiderano creare connessioni e Blend dà loro la possibilità di farlo attraverso il potere della musica, continuando a stimolare nuovi momenti di condivisione e scoperta.