La geologa e storica dell’arte Ann Pizzorusso sconvolge l’arte con una nuova tesi sulla Gioconda e sulla sua location.

loading

Un nuovo studio sulla Gioconda sconvolge il mondo dell’arte. Secondo Ann Pizzorusso, geologa e storica dell’arte americana, il paesaggio sullo sfondo del celebre dipinto di Leonardo da Vinci rappresenterebbe il Lago di Como e Lecco.

A lanciare la notizia è il Guardian, con un titolo che ha già aperto il dibattito: Mystery of where Monna Lisa was painted has been solved, geologist claims (Il mistero di dove sia stata dipinta la Mona Lisa è stato risolto, afferma una geologa). Un dato di fatto, dunque, non particolarmente apprezzato da altri studiosi che la pensano in modo completamente diverso. Ad oggi sul tema le opinioni sono infatti molto varie: recentemente, il ricercatore francese Pascal Cotte ritrovò ad esempio la torre di Caprona nel paesaggio dipinto da Leonardo.

La Gioconda: Toscana o Lombardia?

Su cosa si basa, dunque, la tesi di Ann Pizzorusso? La geologa è partita dall’osservazione del ponte, dell’ampiezza delle montagne e del lago che possiamo ammirare nel quadro: simile, secondo la studiosa, al ponte Azzone Visconti che nel 14esimo secolo campeggiava su Lecco. Leonardo avrebbe visitato, in particolare, il Lago di Garlate circa 500 anni fa.

LEGGI ANCHE: ‘Artificialis’, EPVS tra natura e uomo: «Il paradosso dell’essere umano»

«Il Ponte ad Arco – dice la Pizzorusso al Guardian – era onnipresente in tutta Italia e in Europa. Molti ponti sembravano molto simili tra loro. È impossibile identificare una posizione esatta a partire solo da un ponte. Tutti parlano del ponte e nessuno parla della geologia». A sostegno della sua tesi, la studiosa commenta anche che Leonardo ha dipinto le rocce con gradazioni tra il grigio e il bianco: «Perfetto – dice – per rappresentare il tipo di roccia in quella zona». E, a differenza di Bobbio o Arezzo (tesi preponderanti sulla location della Gioconda), a Lecco c’è appunto un lago.

Una teoria supportata da altri studiosi che la Pizzorusso presenterà ufficialmente nel corso di una conferenza che si terrà proprio a Lecco. 

Foto: Shutterstock