Premio Curcio, l’iniziativa per incentivare i giovani alla lettura e al confronto

"Premio Curcio per le Attività Creative", iniziativa rivolta ai più giovani, per incentivarli alla lettura, alla scrittura e al confronto
- - Ultimo aggiornamento
loading

L’Associazione Armando Curcio presenta, per l’anno scolastico 2022/2023, la XVII edizione del “Premio Curcio per le Attività Creative“. Un’iniziativa rivolta ai più giovani, per incentivarli alla lettura, alla scrittura e al confronto. Il Premio nasce come attività di promozione sociale, di lotta all’analfabetismo, di riduzione della povertà educativa. Il suo scopo è quello di promuovere, nelle nuove generazioni, l’apertura al dialogo, lo sviluppo di un proprio senso critico e una visione soggettiva del mondo.

LEGGI ANCHE : >> Papernovela inaugura la Humour Collection di Panini Comics

Il tema dell’edizione 2022

Quest’anno il Premio Curcio ha scelto di dedicare un’attenzione particolare al tema della legalità in Italia. Proprio la lettura si rivela uno strumento essenziale per l’acquisizione delle competenze necessarie allo sviluppo delle capacità critiche imprescindibili per la lotta alla diffusione della criminalità, sia giovanile che adulta.

La Armando Curcio, nell’intento di prevenire un fenomeno così diffuso, ha inserito all’interno del premio Curcio per le Attività Creative una sezione speciale di concorso dedicata al bullismo e al cyberbullismo, alla prevenzione del problema attraverso l’attività teatrale. I ragazzi si potranno inserire in programmi di socializzazione e coesione come i laboratori teatrali. Questi hanno lo scopo di far interagire i giovani in modo sano, costruttivo e culturalmente formativo.

Premio Curcio, come partecipare

La partecipazione al Premio è completamente gratuita. Si invitano a partecipare al Premio tutti gli studenti, privatamente o attraverso gli Istituti scolastici o attraverso le Associazioni Culturali. O anche qualunque altra struttura (anche privata) attiva nel mondo della cultura e dell’educazione.

Ogni partecipante dovrà inviare la propria iscrizione entro i termini stabiliti dal Regolamento. Dovrà inoltre realizzare un elaborato originale (secondo i termini indicati nella sezione apposita del regolamento) sul tema proposto “Coltivare i germogli della legalità”. Oppure sul tema della sezione speciale “Bullismo e cyberbullismo”. Gli elaborati si potranno realizzare individualmente, in coppia o in gruppi di massimo 5 componenti.

Foto: Shutterstock