‘Sostanze D’Autore’, le proposte letterarie premiate a Villa Ada

Sostanze D'Autore: al laghetto di Villa Ada, una serata per presentare e premiare le nuove proposte letterarie.
-
‘Sostanze D’Autore’, le proposte letterarie premiate a Villa Ada

Sostanze D’Autore arriva il 17 luglio a Villa Ada Roma Incontra il Mondo all’interno della rassegna Dialoghi al tramonto. A partire dalle ore 19:00, sul palco dell’area free, saranno premiati i vincitori della prima edizione del Premio Letterario L’Avvelenata.

Sostanze d’Autore si propone di far incontrare arti letterarie, spettacolo dal vivo e nuovi media. Il concorso è ideato e promosso dall’Associazione di promozione sociale e culturale Teatro L’Avvelenata, per dare voce ai nuovi talenti letterari di tutte le età.

Fra i premi offerti da L’Avvelenata e dai partner del concorso, infatti, figurano pubblicazioni online e cartacee. Ma anche consulenze da parte di professionisti del mondo dell’editoria e la conversione dei migliori testi in podcast.

Sostanze d'Autore

Il medium del podcast è il premio dall’Avvelenata in virtù dell’interesse che esso sta suscitando nel pubblico in questi ultimi anni. Come riportato da un’indagine Nielsen nel 2020 i fruitori di podcast sono stati il 15% in più rispetto all’anno prima, per un totale di 13,9 milioni. Questo e tutti gli altri premi sono stati studiati al fine di valorizzare i racconti e le poesie, portandoli all’attenzione del grande pubblico.

Saranno Liliana Fiorelli, Francesco Marioni, Edoardo Purgatori, Giulia Fiume, Stefano Patti, Stella Pecollo, Alessandro Cecchini, Filippo Macchiusi, Dino Lopardo, Lida Ricci, Alessandro De Feo e Andrea Checchi a prestare le loro voci ai testi selezionati da L’Avvelenata e dalla Giuria.

Non mancheranno i momenti musicali. Tra nuove proposte e accompagnamenti alle letture, si esibiranno Edoardo Basile, Revif, Paola Cultrera, Nicola Linfante, Giulia Bianco, Massimo Cantisani e Daniele Raggi. L’evento avrà luogo il 17 luglio dalle 19:00 alle 21:00 presso il palco dell’area free di Villa Ada (ingresso Via di Ponte Salario 28), l’ingresso è gratuito.