‘Music For Uncertain Times’, la musica italiana e l’arte valicano i confini del Paese

Music for Uncertain Times. La musica italiana promossa dal Ministero degli Affari Esteri si unisce all'arte e alla bellezza del nostro paese.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Music For Uncertain Times, musica per tempi incerti. Questo è il titolo del progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la promozione della musica italiana all’estero.

Tre episodi – tre performance inedite – che hanno avuto luogo in posti maestosi e rappresentativi del nostro patrimonio culturale. Francesca Michielin e Vasco Brondi nel Museo del Novecento di Milano, Fiorella Mannoia e Clementino al Castel dell’Ovo di Napoli e La Rappresentante di Lista a Palazzo Butera a Palermo.

Music for Uncertain Times

Il progetto sarà lanciato ufficialmente lunedì 21 giugno, in occasione della Festa della Musica. I video sono stati diffusi dalla rete estera di Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura.

Sono inoltre disponibili sul canale Vimeo di italiana, il portale del Ministero dedicato alla promozione della lingua, della cultura e della creatività italiana nel mondo. Commissionato dalla Farnesina, Music For Uncertain Times è scritto da Andrea Lai e diretto da Francesco Coppola.

M4UT La Rappresentante di Lista 3

Music For Uncertain Times racconta la musica arte fra le arti. Riempie di musica architetture nate per altri scopi raccontate dalle voci di critici e curatori d’arte. Gianluca Marziani al Museo del Novecento, Paola Ugolini a Castel dell’Ovo e Claudio Gulli a Palazzo Butera. Tre intense cartoline musicali della nuova bellezza italiana, tre nuovi contenuti gratuiti disponibili a tutti dal 21 giugno su italiana.