Non ce l’ha fatta Michele Merlo, il cantante si è spento nell’ospedale Maggiore di Bologna

Michele Merlo non ce l'ha fatta. Colpito da leucemia fulminante, si è spento domenica 6 giugno nell'Ospedale Maggiore di Bologna.
- - Ultimo aggiornamento
Non ce l’ha fatta Michele Merlo, il cantante si è spento nell’ospedale Maggiore di Bologna

I consulenti della famiglia informano che nella tarda serata di ieri si è spento Michele Merlo nel reparto si terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Bologna.

Attraverso una nota stampa, Safe&Sound annuncia la morte di Michele Merlo, l’artista che da qualche giorno era ricoverato in gravi condizioni a causa di una leucemia fulminante. Nella mattina di sabato 5 giugno, sempre in una nota stampa, era stato reso noto il ricovero d’urgenza del ragazzo.

Il cantante Michele Merlo, conosciuto anche con lo pseudonimo artistico di Mike Bird, già concorrente di X Factor e Amici di Maria De Filippi, è ricoverato in gravi condizioni nel reparto rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Bologna dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico d’Urgenza nella notte tra giovedì e venerdì scorso a seguito di emorragia cerebrale  scatenata da una Leucemia Fulminante improvvisa. A Comunicarlo, attraverso i suoi consulenti, è la Famiglia Merlo.

Il padre di Michele aveva poi aggiornato sulle condizioni del figlio, dichiarando che «Michele si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa».

«Michele – si concludeva la nota, come scrive adnkronos – non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. È stato colpito da una severa forma di leucemia fulminante con successiva emorragia cerebrale».