Verbania, al via dal 5 giugno l’estate culturale de Il Maggiore

A Verbania una serie di appuntamenti per riscoprire grazie alla cultura le meraviglie della "città giardino sul lago".
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il Centro Eventi Il Maggiore di Verbania riapre alla vita con la sua ricca estate culturale, che prenderà il via il 5 giugno. Il sogno è quello di poter raccontare il territorio attraverso la cultura, un faro acceso e puntato sulla città giardino sul lago.

«Quest’anno il teatro Il Maggiore festeggia 5 anni. È un anniversario importante per questo luogo che rappresenta un polo fondamentale della nostra crescita culturale. Specialmente in questo periodo complesso, ha saputo dimostrarci la sua utilità strutturale e strategica come centro servizi. Tra le altre cose, è oggi per il territorio un punto di riferimento per i vaccini. – ha commentato Silvia Marchionini, Sindaco di Verbania – La stagione teatrale che presentiamo quest’anno non ha solo nomi importanti in calendario, ma ha l’obiettivo di contribuire a rilanciare il turismo del territorio e di proseguire il percorso iniziato con Verbania Capitale della Cultura».

Un cartellone in cui il meglio della prosa, della musica, dell’opera, della danza e una serie di appuntamenti dedicati al 700° anniversario della morte di Dante Alighieri si intrecciano. La stagione, dopo mesi di chiusura, permetterà di ritrovarsi in platea, tornando a condividere emozioni assistendo fisicamente agli spettacoli nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore. 

Lino Guanciale

Verbania, una stagione importante per la ripartenza

«La stagione che andiamo a presentare è estremamente importante, perché vuol dire riaprire, ricominciare. Possiamo dire che questo è un piano di ripresa e resilienza, per voler utilizzare le stesse parole che aveva usato il Presidente del Consiglio parlando di recovery fund. Non voglio nascondermi dietro ad alcune preoccupazioni oggettive. In questo momento non riusciamo a prevedere come reagirà il pubblico, quante persone vorranno tornare a rivivere il sogno. Ci vedo un rischio, certo, ma un rischio che vale assolutamente la pena correre perché siamo pronti a riprendere a fare tutte queste attività in presenza – ha continuato Rita Nobile, Presidente della Fondazione Il Maggiore – Il mio augurio, il nostro augurio, è che la gente possa così ritrovare sé stessa, soprattutto la parte che è andata persa in questi ultimi mesi. Perché, come dimostrato, la cultura nelle sue varie forme crea e induce benessere psicologico».

L’Estate Culturale di Verbania sarà inaugurata sabato 5 giugno (ore 21.00 – sala teatrale) da Anima Smarrita, il primo dei quattro spettacoli parte della rassegna dedicata a Dante Alighieri, a cura di Alessio Boni e Marcello Prayer. Un gioco di riflessi in cui, disvelamenti e apparizioni, le voci si alternano intrecciandosi per diventarne una sola, nella nudità scenica a servizio della parola. Al tumulto fonico delle terzine di Dante si affiancano testimonianze audio di poeti del novecento italiano, uniti tutti dall’amore verso la Visione dantesca.

Estate culturale: biglietti e info

I biglietti saranno in vendita da giovedì 20 maggio 2021 con le seguenti modalità:

Diritti di prevendita 1,50 euro (fino a 2 ore prima di ogni evento)

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.ilmaggioreverbania.it