Little Pieces of Marmelade: «Mai pensato di vincere, ma è stato bellissimo»

Il giorno dopo la finale di 'X Factor 2020', i Little Pieces of Marmelade raccontano la loro avventura nel talent show.
- - Ultimo aggiornamento
loading

A dispetto di tutti i pronostici, la musica suonata ed energica dei Little Pieces of Marmelade non solo è arrivata alla finale di X Factor 2020, ma si è anche piazzata seconda dopo un testa a testa agguerritissimo con Casadilego, la vincitrice di questa stagione del talent show.

«Ci mettiamo sempre un po’ a realizzare quello che ci succede. – dicono i ragazzi in conferenza stampa, il giorno dopo la finale – Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo sono stati fondamentali per noi in questa edizione».

Considerati gli underdog di questa edizione, i Little Pieces of Marmelade si sono comportati – effettivamente – come tali. Senza mai puntare alla vittoria.

«Non abbiamo mai pensato di vincere. – dicono infatti i ragazzi – È stato un percorso bellissimo. Suonare con Manuel Agnelli è stato bellissimo, e anche ascoltare gli Afterhours dopo. È stato un bel festival, da ricordare. E per noi è stato un onore conoscere tutti i concorrenti. È stata la nostra vittoria conoscere gente che lavora con la musica da molti anni e la sa fare bene».

E ora cosa c’è nel futuro dei Little Pieces of Marmelade? «Noi ci auguriamo che la nostra vita cambi in meglio. – precisano -Speriamo di poterci dedicare solo a questo. Abbiamo vissuto dentro una bolla, quando torneremo a casa capiremo meglio la faccenda. Siamo felici che, guardandoci, tante persone hanno iniziato a suonare. Speriamo che torni l’onda del suonato, senza base».

«Ovviamente – concludono – vogliamo fare subito qualcosa con Manuel e Rodrigo in studio, ne parleremo presto. Dobbiamo farci un’idea sul da farsi».