Elodie regala corsi STEM ai ragazzi del Quartaccio: «Studiare ti apre la mente»

Elodie, insieme a Digital Education Lab, regala corsi di educazione digitale ai ragazzi del Quartaccio, il suo quartiere di Roma.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Elodie, avvalendosi della professionalità di Digital Education Lab, donerà dei corsi di educazione digitale a bambini e ragazzi del quartiere di Roma in cui è cresciuta – il Quartaccio – con l’obiettivo di aiutarli a trovare spazi alternativi, coltivare nuovi interessi e attitudini.

Il fine dell’iniziativa sposata da Elodie è fornire ai giovani del Quartaccio competenze digitali utili per il loro futuro. Soprattutto in materia di educazione digitale e STEM (scienza, tecnologia e matematica). Progettando algoritmi e programmando robot i ragazzi svilupperanno importanti competenze trasversali. Acquisiranno inoltre quella consapevolezza che li aiuterà a difendersi meglio dai pericoli della tecnologia e della rete. L’istruzione come primo mezzo per evolversi è da sempre, del resto, un tema caro per Elodie.

«Studiare ti apre la mente, ti fa passare la voglia di infilarti nei guai. – commenta Elodie – Fornire ai più piccoli gli strumenti adeguati per tenere viva la loro attenzione, la curiosità e l’entusiasmo, significa aiutarli a costruire il proprio futuro, offrendo spazi, interessi e occasioni anche laddove spesso sembrano non esserci».

I corsi sono a disposizione degli studenti dagli 8 ai 13 anni dell’Istituto Comprensivo Pio La Torre. Offrendo  la partecipazione ai corsi Digital Education Lab, Elodie contribuisce con un gesto concreto. Secondo Gianmarco Nicita, fondatore di Digital Education Lab, l’educazione digitale dovrebbe essere un diritto di ogni bambino.

«Bisogna costruire oggi il futuro dei nostri figli, allenandoli alla gestione della complessità. – ha dichiarato – Perché siano protagonisti in un mondo sempre più tecnologico e connesso».

Foto di Giuseppe Foglia