Addio ai Canova, la band scrive ai fan: «Sarà un brutto colpo»

Come un fulmine a ciel sereno, la band dei Canova annuncia via social il proprio scioglimento. Dopo l’estate un vinile speciale per ‘come saluto finale’ ai fan.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Arriva, in questi scampoli di luglio, la notizia dello scioglimento dei Canova, giovane band milanese guidata da Matteo Mobrici. Vincitori del premio KEEPON LIVE come miglior nuova realtà dal vivo nel 2017 e del premio MEI come miglior esordio, i Canova hanno voluto dare l’annuncio direttamente dai loro social, indirizzando ai fan una lettera che ha fatto commuovere i loro ammiratori. Ecco le loro parole.

“Ciao amici – esordiscono Matteo, Fabio e Gabriele – sarà per tutti un brutto colpo ma abbiamo deciso di fermare qui i Canova. È stata una bellissima storia d’amore. Siamo cresciuti insieme passando anni meravigliosi, dai garage ai grandi palchi, dal nulla a tutto ed è stato perfetto così.

View this post on Instagram

fuori ora il video by @bendodneb 🕺🏻

A post shared by C A N O V A (@canova) on

Con tutto l’amore che ci avete dato in questi anni è doveroso farvi sapere che un motivo vero e proprio non c’è: ci vogliamo tanto bene, saremo fratelli per sempre, ma adesso c’è bisogno di un cambiamento nelle nostre vite.

È paradossale, ma sembra di leggere una delle biografie delle band che abbiamo sempre amato: c’è un momento di inizio e un momento di fine, che arriva quando non ci avresti mai pensato.

Come sapete, sarebbe dovuto uscire un disco con un tour nuovo che sarebbe stato rimandato a chissà quando per problemi di restrizioni che ormai ben conoscete. Ci dispiace tanto, ma a partire dal 2 agosto tutte le informazioni relative a rimborsi o voucher sui biglietti saranno disponibili sui siti di Magellano Concerti e TicketOne.

LEGGI ANCHE: Dave Grohl, il testo completo del podcast per gli insegnanti: «Vogliono insegnare, non morire»

Come saluto finale, dopo l’estate, uscirà un piccolo vinile speciale con gli ultimi 4 brani pubblicati quest’anno. Grazie per avere amato le canzoni, per essere entrati dentro le storie che hanno scandito la nostra vita. Grazie per aver dato una chance a una band che, anche per merito vostro, è arrivata dove non avrebbe mai pensato di arrivare.”

Seguono, quindi, i ringraziamenti al team che ha accompagnato il gruppo finora, dall’etichetta al booking, fino a produttori, registi e tecnici. “Grazie a tutti gli artisti con cui abbiamo condiviso palchi, notti e vita. Adesso è il momento di lasciare il presente e lanciarsi nel futuro, sappiamo già che continuerete comunque ad amare la nostra musica.”

Niente nostalgie, quindi: “Non siate tristi”, concludono i Canova “con immenso amore”. Alle spalle due album, Avete ragione tutti (Maciste Dischi) e Vivi per sempre (Maciste Dischi / Artist First), quest’ultimo certificato da Fimi/GfK Italia come il vinile più venduto in Italia nella settimana della sua uscita.

Foto da Ufficio Stampa V. Aiuto