‘Parole che non Trovo’, omaggio a Francesco Guccini

Fra gli eventi che animeranno la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica (dopo l’emergenza Covid-19) spicca, lunedì 20 luglio, questa nuova produzione. Neri Marcorè e i Musici di Francesco Guccini interpreteranno il repertorio del cantautore emiliano che compie ottant’anni.
- - Ultimo aggiornamento

Parole che non Trovo è una nuova produzione fortissimamente voluta da Teresa Azzaro, direttore artistico del Festival I Concerti nel Parco, grande fan di Guccini, come  omaggio semplice e sentito ad uno dei grandi artisti del nostro tempo. Il concerto, già programmato il 14 giugno (giorno del suo compleanno) come evento inaugurale del Festival I Concerti nel Parco alla Casa del Jazz, è stato poi annullato (per le note vicende che hanno portato alla sospensione degli spettacoli dal vivo in relazione all’emergenza sanitaria Covid-19).

Fortunatamente, l’evento è stato infine riprogrammato il 20 luglio alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica. Una storia musicale, di vita e di pensiero quella di Francesco Guccini che ha lasciato un segno reale, una traccia tangibile nella vita di generazioni diverse  di italiani. Interpretano la serata, dedicata al repertorio del cantautore modenese, I Musici di Francesco Guccini, artisti che hanno suonato con lui da sempre, testimoni ed interpreti per oltre quattro decenni di una avventura musicale ma anche esistenziale e sociale ed che è unica nel panorama cantautorale italiano.

Per la prima volta, insieme a I Musici, Neri Marcorè, già apprezzato da pubblico e critica per le sue rivisitazioni autentiche  e appassionate e nello stesso tempo personali, di De Andrè e Gaber. Previsto anche un saluto audio/ video di Francesco Guccini. Lo spettacolo presentato in prima assoluta a Roma, è uno degli eventi clou della XXX Edizione del festival I Concerti nel Parco, Estate 2020 che avrà luogo dal 10 luglio al 2 agosto alla Casa del Jazz ed è realizzato in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma.

I Musici di Francesco Guccini è il progetto formato dai musicisti storici del Maestrone modenese che si propone di dare continuità a un patrimonio artistico e poetico immenso. Partecipano in questi anni ad alcuni fra i più importanti festival nazionali con le chitarre e la voce di Juan Carlos “Flaco“ Biondini, il pianoforte di Vince Tempera, il sax di Antonio Marangolo, il basso di Pierluigi Mingotti e la batteria di Ivano Zanotti. Nelle due ore di spettacolo dal vivo, insieme a Marcorè, ripercorreranno i più grandi successi del poeta: da Il vecchio e il bambino a La locomotiva; da Autogrill a L’Avvelenata, da Auschwitz a Dio è morto, fino ad arrivare a Noi non ci saremo, Canzone per un’amica, Vedi cara, Cyrano, Incontro

Da aprile 2016, oltre alla loro attività concertistica hanno ripreso a collaborare con Francesco Guccini nel progetto Incontro con Francesco Guccini e i Musici dove eseguono live tutta la parte musicale del progetto.

I Musici sono anche presenti nell’album NOTE DI VIAGGIO (capitolo 1 e 2) VENITE AVANTI,  lavoro prodotto e arrangiato da Mauro Pagani e dedicato a Francesco Guccini che vede, fra gli altri, la partecipazione di Ligabue, Carmen Consoli, Elisa, Manuel Agnelli etc…