Bugo e Morgan a Sanremo 2020 con ‘Sincero’: il testo della canzone

Unico duo in gara a Sanremo 70, Bugo e Morgan si presentano con ‘Sincero’, dal nuovo album di Bugatti. Ecco il testo della canzone.
- - Ultimo aggiornamento

Per la prima volta insieme sul palco del Festival, Bugo e Morgan hanno alle spalle un’amicizia di lunga data. I due artisti portano a Sanremo 2020 il brano Sincero, che fa parte del nuovo progetto discografico Cristian Bugatti in uscita il 7 febbraio su etichetta Mescal.

“Sconvolto dal vento, sconvolto dalla tempesta, sconvolto dall’adrenalina – ha scritto sui social Bugo – La canzone gira benissimo, ovviamente anche grazie ad un’orchestra preparatissima. Io mi sento tranquillo e potente al tempo stesso, non so come altrimenti dirvelo.”

View this post on Instagram

🆙 BUGO: SANREMO? LA MIA RIVINCITA di @simovolevy per @rollingstoneitalia #sanremo2020 Dall'amicizia con Morgan a 'Sincero', un brano che racconta lo scontro tra sogni e realtà, il cantautore spiega che cosa significa salire finalmente sul palco dell'Ariston. «Voglio arrivare alla massa» Morgan ha detto di aver scelto te per andare al Festival perché sei il “vero cantautore moderno”. E tu perché hai scelto lui? Perché siamo amici, innanzitutto. Vedo troppi duetti costruiti ad hoc, poco sinceri. Mi fanno incazzare. Il brano era stato pensato per Sanremo o è stata una sorpresa? La nostra canzone è una delle prime a essere stata presentata, sapevamo sarebbe stata adatta al Festival. Amadeus è rimasto subito colpito Quante possibilità avete di arrivare sul podio, secondo te? I bookmaker ci danno per ultimi. Ma per me è una bomba. E poi, io non vado a Sanremo per giocare, lo ammetto. Quando faccio una cosa voglio arrivare e se sono 20 anni che rompo i coglioni alla musica italiana ci sarà un motivo Cosa rappresenta il Festival per te? È come se avessi navigato intorno al castello della musica italiana, desiderando sempre di entrarci dentro. Con C’è crisi un po’ ce l’avevo fatta. Ora, tornare a Sanremo per me è un po’ dire: ok, ci sono ancora dentro. Me la sono conquistata questa opportunità, l’ho sudata. Io da sempre voglio arrivare alla massa, non sono snob come quelli che dicono che non vogliono andarci al Festival, io voglio eccome. 📸 @paolo.de.francesco (Intervista completa su @rollingstoneitalia)

A post shared by Bugo (@b_u_g_o) on

L’entusiasmo delle prime prove accompagna il cantautore in questa avventura fra musica e tv: “Nel 2019 ho messo in atto un cambiamento radicale della mia squadra. Un taglio netto, i cui primi segnali mi erano arrivati già nel 2018. Un taglio radicale appunto, unico modo per affrontare con spirito rinnovato la nuova sfida: essere tra i big a Sanremo. E ci siamo riusciti.”

Ho intuito il problema e l’ho risolto, prima che fosse troppo tardi. Ed eccomi qua con voi, con in testa lo stesso desiderio di fare bene, di accettare nuove sfide, di guardare negli occhi il futuro.

Bugo e Morgan: il testo di ‘Sincero’

TESTO: A. Bonomo / M. Castoldi / C. Bugatti
MUSICA: C. Bugatti / A. Bonomo / S. Bertolotti

Le buone intenzioni, l’educazione,
la tua foto profilo, buongiorno e buonasera
e la gratitudine, le circostanze
bevi se vuoi ma fallo responsabilmente.
Rimetti in ordine tutte le cose
Lavati i denti e non provare invidia
non lamentarti che c’è sempre peggio,
ricorda che devi fare benzina.

Ma sono solo io
e mica lo sapevo
volevo fare il cantante
delle canzoni inglesi
così nessuno capiva che dicevo.
Vestirmi male e andare sempre in crisi
e invece faccio sorrisi ad ogni scemo,
sono sincero me l’hai chiesto tu
ma non ti piace più,
non ti piace più

Scegli il vestito migliore per il matrimonio
del tuo amico con gli occhi tristi,
vai in palestra a sudare la colpa,
chiedi un parere anonimo e alcolista,
trovati un bar che sarà la tua chiesa.
Odia qualcuno per stare un po’ meglio,
odia qualcuno che sembra stia meglio
e un figlio di puttana chiamalo fratello.

Ma sono solo io,
non so chi mi credevo
volevo fare il cantante
delle canzoni inglesi
così nessuno capiva che dicevo.
Vestirmi male e andare sempre in crisi
e invece faccio sorrisi ad ogni scemo,
sono sincero me l’hai chiesto tu,
ma non ti piace più
non ti piace più.

Abbassa la testa, lavora duro,
paga le tasse buono buono,
mangia bio nei piatti in piombo
vivi al paese col passaporto.
Ascolta la musica dei cantautori,
fatti un tatoo, esprimi opinioni.
E anche se affoghi rispondi sempre
“Tutto alla grande”.
Però di te m’importa veramente
al di là di queste stupide ambizioni.
Il tuo colore preferito è il verde,
saremo vecchi indubbiamente ma forse meno soli.

Volevo fare il cantante
delle canzoni inglesi
così nessuno capiva che dicevo.
Essere alcolizzato spaccare i camerini
e invece batto il cinque come uno scemo.
Sono sincero me l’hai chiesto tu [x2]
Ma non ti piace più
Non ti piace più
Non ti piace.

LEGGI ANCHE: Tiziano Ferro devolve in beneficenza il compenso di Sanremo

Foto di Paolo De Francesco da Ufficio Stampa Mescal