Sanremo: tutti gli scandali del Festival, da Bobby Solo a Belen

70 anni di scandali al Festival di Sanremo, tra abiti succinti e baci improvvisi: ricordate quali artisti crearono scompiglio sul palco dell'Ariston?
-
loading

Manca veramente pochissimo al Festival di Sanremo 2020, che sarà – per l’esattezza – la 70esima edizione della kermesse. Un evento che nel nostro paese ha fatto la storia, rappresentando non solo la tradizione, ma anche l’evoluzione del costume nostrano. E, di conseguenza, Sanremo è stato anche teatro di scandali – più o meno incisivi – che è impossibile dimenticare. Voi li ricordate?

Nel 1964, l’idolo delle ragazzine di allora – Bobby Solo – si presentò sul palco con il mascara. Fu una novità per tutto il pubblico, soprattutto considerando che nessun uomo aveva mai sfoggiato il mascara in occasioni non private. Nel 1978 toccò a un altro uomo dare scandalo: Rino Gaetano portò sul palco dell’Ariston la canzone Gianna e sarà il primo a pronunciare al Festival la parola sesso.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2020, Amadeus e il suo festival tra palco e città

Nel 1980, il Festival fu invece condotto da Roberto Benigni e dall’allora fidanzata Olimpia Carlisi. La coppia prometteva scintille e infatti Benigni non deluse il pubblico, baciandosi a lungo sul palco in una scena diventata ormai iconica e memorabile.

1986, è il turno di Loredana Berté di scaldare gli animi del nostro paese. Sulle note del brano Re, Loredana ballò con un succinto abito di pelle nera e un pancione finto, che fece molto discutere.

L’anno successivo la regina degli scandali di Sanremo fu Patsy Kensit: durante la sua esibizione, il vestito monospalla scivolò mentre ballava, mostrando il seno per una manciata di secondi.

Dieci anni dopo – nel 1999 – sarà invece Anna Oxa a rompere un tabù, presentandosi con pantaloni di piume e cristalli a vita tanto bassa da lasciar intravedere il perizoma. Siamo lontani dagli scandali attuali, ben più irriverenti e discussi.

Nel 2011 crea scompiglio, ad esempio, il bacio tra Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis, entrambe conduttrici insieme a Gianni Morandi. Appena l’anno successivo – siamo nel 2012 – sempre Belen darà vita a un vero e proprio caso mediatico, quello della ‘farfallina’ sul palco dell’Ariston: uno spacco vertiginoso rimasto iconico e indubbiamente indimenticabile.

Arriviamo al 2017, con una delle protagoniste del Festival 2020: Diletta Leotta si presentò con un abito altrettanto osé poco dopo aver denunciato degli hacker introdottisi nel suo cellulare per diffondere foto chiaramente private. Il pubblico non ha apprezzato quindi la scelta della mise della conduttrice sportiva.

Nel 2018 a creare scandalo è addirittura Noemi, con una fortuita e inavvertita ‘uscita di seno’. E, nel 2019, abbiamo pochi dubbi: lo scandalo dell’anno è stato senza dubbio il bacio tra Patty Pravo e Ornella Vanoni. Sorprendente, quanto indimenticabile.

Fonte foto: Kikapress