Sanremo Giovani 2019, la finale sfida per sfida: ecco le Nuove Proposte al Festival 2020

Sono stati decretati i vincitori di Sanremo Giovani 2019 che accedono al Festival 2020 tra le Nuove Proposte; insieme a loro la vincitrice di Sanremo Young e due artisti da Area Sanremo.
- - Ultimo aggiornamento

Antonella Clerici, Piero Chiambretti, Gigi D’Alessio, Carlo Conti e Pippo Baudo. E in questo ordine che Amadues introduce la giura di Sanremo Giovani 2019, con tanto di bacio in fronte di Baudo al prossimo conduttore e del Festival. “Sono emozionato, per me questa sera è molto importante”, le parole del fresco direttore artistico che introduce subito la gara. Ecco tutte le manche, sfida per sfida.

Prima sfida: Thomas e Leo Gassmann

E si parte subito con la prima sfida, che fascendereincampo Thomas e Leo Gassmann. Reduce da Amici il primo, da X Factor il secondo, i due giovanissimi presentano rispettivamente Ne 80 e Vai bene così; una manche che mette (spietatamente) a confronto voci e canzoni molto diverse fra loro.

Ecco i voti dei giurati televisivi:

  • Chiambretti voto 6 a Thomas / voto 8 a Leo Gassmann
  • Baudo voto 7 a Thomas / voto 9 a Leo Gassmann
  • Clerici voto 7 a Thomas / voto 9 a Leo Gassmann
  • Conti voto 9 a Thomas / voto 9 a Leo Gassmann
  • D’Alessio voto 8 a Thomas / voto 9 a Leo Gassmann

La somma porta in vantaggio Gassmann per 44 a 37 e il punto va a Leo, ma arriva il pareggio con la Demoscopica e il Televoto a favore di Thomas mentre la Commissione musicale premia Leo. A sciogliere il 2 a 2, quindi, la Giuria Televisiva dando la maggioranza delle preferenze a Leo Gassmann: accede ufficialmente al Teatro Ariston con Vai bene così.

Seconda sfida: Réclame e Fadi

A salire sul palco per il secondo turno sono, quindi, i Réclame con il brano Il viaggio di ritorno che riescono a esibirsi dopo qualche problema tecnico; a seguire, tocca a Fadi con Due noi. Queste le votazioni della Giuria Televisiva:

  • Chiambretti voto 7 a Réclame / voto 9 a Fadi
  • Baudo voto 6 a Réclame / voto 8 a Fadi
  • Clerici voto 6 a Réclame / voto 8 a Fadi
  • Conti voto 7 a Réclame / voto 9 a Fadi
  • D’Alessio voto 8 a Réclame / voto 9 a Fadi

La somma premia, così, Fadi con 43 punti contro i 34 dei Réclame che ottengono la preferenza della Giuria Demoscopica con cui si segna il pareggio. La Commissione Musicale e il Televoto determinano, infine, la vittoria del cantautoreper 3 a 2. Fadi con Due noi partecipa a Sanremo 70.

Terza sfida: Shari e Marco Sentieri

A calcare il palco del Teatro del Casinò di Sanremo per la terza manche sono Shari e Marco Sentieri. La diciassettenne si presenta intonando al pianoforte l’intima Stella mentre il cantautore casertano si gioca un posto al Festival con Billy Blu. Così ha votato la Giuria Televisiva:

  • Chiambretti voto 10 a Shari / voto 10 a Marco Sentieri
  • Baudo voto 9 a Shari / voto 10 a Marco Sentieri
  • Clerici voto 10 a Shari / voto 9 a Marco Sentieri
  • Conti voto 10 a Shari / voto 10 a Marco Sentieri
  • D’Alessio voto 10 a Shari / voto 10 a Marco Sentieri

Perfetta parità, dunque, per i giurati (49 punti per entrambi) mentre la Giuria Demoscopica preferisce Sentieri e la Commissione musicale da invece la propria preferenza a Shari. Il Televoto risolve l’empasse facendo passare il cantautore campano: Marco Sentieri porta Billy Blu al Festival di Sanremo 2020.

LEGGI ANCHE: Sanremo Giovani 2019: i dieci finalisti che accedono alla serata del 19 dicembre

Quarta sfida: Jefeo e Fasma

Al quarto round si presentano Jefeo e Fasma, rispettivamente con Un due tre stella per il diciannovenne dalla provincia di Milano e con Per sentirmi vivo per il rapper di origini romane. I due talenti sono stati votati così dai giurati in studio:

  • Chiambretti voto 7 a Jefeo / voto 8 a Fasma
  • Baudo voto 6 a Jefeo / voto 9 a Fasma
  • Clerici voto 6 a Jefeo  / voto 8 a Fasma
  • Conti voto 8 a Jefeo / voto 7 a Fasma
  • D’Alessio voto 8 / voto 9 a Fasma

Il giro di votazioni della Giuria Televisiva premia con 41 punti Fasma che conquista anche Demoscopica, Televoto e Commissione Musicale. Per sentirmi vivo di Fasma vola al settantesimo Festival di Sanremo.

Quinta sfida: Eugenio in Via Di Gioia e Avincola

Quarta, e ultima manche, dedicata alla band Eugenio in Via Di Gioia e Avincola; i primi si presentano – accompagnati fin dalla prima nota dal pubblico che tiene il tempo battendo le mani – con il brano Tsunami mentre l’artista indie canta Un rider. E la Giuria si esprime così:

  • Chiambretti voto 8 agli Eugenio in Via di Gioia / voto 8 ad Avincola
  • Baudo voto 8 agli Eugenio in Via di Gioia / voto 9 ad Avincola
  • Clerici voto 9 agli Eugenio in Via di Gioia / voto 8 ad Avincola
  • Conti voto 9 agli Eugenio in Via di Gioia / voto 8 ad Avincola
  • D’Alessio voto 8 agli Eugenio in Via di Gioia / voto 9 ad Avincola

Il primo passaggio porta quindi alla parità con 42 punti e se la Demoscopia premia Avincola, la Commissione Musicale da la propria preferenza agli Eugenii che conquistano il Televoto. Così, Tsunami degli Eugenio di Via Di Gioia partecipa a Sanremo 70.

A questi nomi si aggiunge quello di Tecla, vincitrice di Sanremo Young 2019e di diritto in gara nella sezione Nuove Proposte al Festival numero settanta con 8 marzo. Da Area Sanremo, infine, saranno all’Ariston Matteo Faustini con Nel bene e nel male e il duo Martinelli e Lula conIl gigante d’acciaio.

Festival di Sanremo 2020: le Nuove Proposte

Si completa quindi la categoria Nuove Proposte di Sanremo 2020. Ecco tutti gli artisti sul palco del Teatro Ariston:

  • Eugenio in Via Di Gioia con Tsunami
  • Fadi con Due noi
  • Fasma con Per sentirmi vivo
  • Leo Gassman con Vai bene così
  • Marco Sentieri con Billy Blu
  • Martinelli e Lula con Il gigante d’acciaio
  • Matteo Faustini con Nel bene e nel male
  • Tecla con 8 marzo