Domenica In, Tiziano Ferro a cuore aperto: le sue parole su bullismo e marito

Ospite a ‘Domenica In’ da Mara Venier, Tiziano Ferro ha emozionato il pubblico raccontando l’incontro con il marito Victor e ribadendo l’impegno contro il bullismo.
-
loading

Domenica 15 dicembre Tiziano Ferro si è raccontato in una lunga ed emozionante intervista nel salotto televisivo di Mara Venier. A Domenica In il cantautore di Latina ha vissuto (e regalato al pubblico) momenti di grande intensità emotiva ripercorrendo momenti chiave della propria carriera ma anche della sua vita privata.

Due i temi che più hanno toccato le corde del cuore: bullismo e amore. Al primo Ferro aveva dedicato un sentito monologo a Che Tempo Che Fa, Le parole hanno un peso, testo recitato con un primissimo piano in prima serata poi ripreso da tutti i siti (lo trovi qui). Il messaggio inviato ha messo in luce un aspetto molto delicato della vita di Tiziano e ha riscosso il plauso di tutti.

Tiziano Ferro e il bullismo: «Bisogna aggiornare le leggi»

In merito a quel monologo, sollecitato da Mara Venier, Tiziano Ferro dice: “Non ho detto nulla di straordinario, è solo ciò che andrebbe detto ma ci ho messo quarant’anni a capirlo. […] Senza regole non cambia la testa della gente e non possiamo vivere in un medioevo nel quale tutti possono fare violentare e offendere. Il mondo è cambiato, anche con i social, e bisogna aggiornare le leggi […] qualcosa cambierebbe.”

E ancora: “In America sono più avanti su questo, ci sono parole che non si possono utilizzare perché riconosciute offensive. Leggi adeguate cambiano la percezione di chi si sente libero di poter insultare.

La soluzione esiste – ha concluso – e hanno un peso anche parole come ‘scusa’ o ‘mi dispiace’. Si sbaglia nella vita, si deve sbagliare e si possono fare errori, ma il recupero vero e sincero fa più rumore del danno. Bisogna chiedere scusa, non inventare delle scuse.”

LEGGI ANCHE: Tiziano Ferro, il monologo a Che Tempo Che Fa: «Le parole hanno un peso»

Tiziano Ferro e il marito Victor: «Allo specchio mi dissi ‘è lui’»

Durante l’ospitata da Mara Venier, Tiziano Ferro si è lasciato andare alla commozione anche ricordando l’inizio della storia con il marito Victor Allen, dal primo incontro al matrimonio. “Lavoravo su un set a Los Angeles e dovevo registrare il videoclip di un singolo che poi non è uscito. Cercavo un caffè e ho chiesto a questo ragazzo, lui mi dice: ‘la caffetteria è lontano, ma se vuoi domani te lo offro io il caffè’.”

E consigliato anche da un’amica, Ferro accettò quel caffè che divenne poi una cena che cambiò tutto. “Quella sera, fermai il suo braccio con la mano, volevo pagare io il conto perché ci tenevo. Andai poi in bagno, mi guardai allo specchio e mi dissi ‘è lui’.”