Ermal Meta si mobilita per aiutare la sua Albania dopo il terremoto

Il cantautore Ermal Meta, di origini albanesi, sollecita il popolo della rete a dare sostegno alle famiglie che hanno perso tutto a causa del sisma. Ecco le sue parole.

Le immagini delle macerie, degli operatori che scavano a mani nude fra i detriti e di color che piangono i propri cari sono negli occhi di tutti noi. Lo abbiamo vissuto in prima persona tante volte, il terremoto, noi italiani e vedere le medesime scene dall’altra parte di un braccio di mare tanto sottile da farsi scorgere la riva di fronte non può lasciare indifferenti.

E così è stato: in tanti, infatti, sono partiti per prestare soccorso alle popolazioni colpite dal sisma in Albania e la solidarietà corre in rete (dove, per fortuna, non c’è solo spazio per haters e polemiche). A solleticare la macchina degli aiuti c’è anche Ermal Meta, cantautore tra i più sensibili del nostro Paese che proprio oltremare ha i suoi natali.

Oltre che invitare a dare una mano, l’artista è intervenuto concretamente rispondendo all’appello di una famiglia rimasta senza tetto sotto il quale dormire. “Seguo con preoccupazione le conseguenze del terremoto nella mia amata Albania e mi unisco al dolore di tutti coloro che hanno perso i propri cari”, scrive in un post Ermal Meta.

View this post on Instagram

Albania. 💔

A post shared by Ermal Meta (@ermalmetamusic) on

E poi annuncia: “Ho risposto all’appello di @erionveliaj dando il mio contributo per aiutare nella ricostruzione della casa della famiglia Alla, in modo che Brisilda, Erseda, Erildi e la loro famiglia possa passare l’inverno lontano dalle macerie e dal freddo. Come la famiglia Alla ce ne sono molte altre che hanno bisogno del nostro aiuto.”

Chiedo a tutti un contributo, anche piccolissimo. Grazie di cuore.

La speranza è che appelli come questo non cadano nel vuoto, soprattutto quando le luci delle telecamere e l’inchiostro dei giornali farà cadere nel silenzio il dramma di tante famiglie.

Paola Maria Farina

Paola Maria Farina

Musica, libri, varie ed eventuali. In tasca una laurea in Lettere/Filologia Moderna.

REVENEWS on SPOTIFY