Cristiano De André sullo speciale tv dedicato a Fabrizio: la polemica social

Video
Dopo lo speciale dedicato a Fabrizio De André, Cristiano commenta: “Mi hanno invitato, volevo cantare La Canzone del Padre ma non hanno voluto”.
loading

Sabato 16 novembre, la prima serata di Rai 1 ha regalato al pubblico uno speciale dedicato a Fabrizio De André, primo protagonista della tripletta di appuntamenti dal titolo Una storia da cantare condotti da Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero. Tanti gli ospiti coinvolti, a partire dalla moglie di Faber Dori Ghezzi al rapper Anastasio, passando per Nek, la Pfm, Franco Mussida e Morgan.

E la platea generalista pare aver apprezzato il racconto musicale che ha segnato ottimi ascolti (4.147.000 di spettatori e 21,1% di share) mentre in rete Una storia da cantare è stato il programma più commentato. Eppure, qualcuno fuori dal coro non è mancato. Uno su tutti? Cristiano De André, figlio di Fabrizio che in fatto di essere controcorrente non è secondo a nessuno.

L’artista, a poche ore dalla messa in onda dello show dedicato al celebre padre, ha affidato ai suoi profili social un commento che lascia poco spazio alle interpretazioni. “Mi avevano invitato a partecipare allo speciale ‘Una storia da cantare’ che ieri sera ha mandato in onda Rai 1 su mio padre.

LEGGI ANCHE: Francesco Guccini, esce ‘Note di viaggio’: «Scrivere è quello che volevo fare da grande»

Sarei andato volentieri a cantare: ‘La Canzone del Padre’ e sarebbe stato anche un bel momento, perché è una delle canzoni per me, oltre che per motivi personali, simbolo del disco e del tour ‘Storia di un Impiegato’ che sto portando in giro con grande successo da circa un anno nei più grandi teatri Italiani.”

Ed ecco il però… “Ma non hanno voluto, volevano che ne facessi un’altra. Tendenzialmente mi va sempre meno di sentirmi dire cosa devo fare o cosa è meglio che io faccia, poi quando non so per cosa o per chi… Cosi ho preferito seguirlo da casa.”

E conclude: “Saluto comunque e ringrazio tutti gli artisti e colleghi che hanno partecipato e mando un salutino con la manina anche agli autori di Rai 1, con settecentesco inchino. Cristiano” Sarà finita qui?

REVENEWS on SPOTIFY