X Factor, Gianna Nannini e la prima performance olografica live in Europa

Video
Nel quarto live di X Factor, Gianna Nannini ha dato vita alla prima performance olografica live in Europa, grazie alla tecnologia 5G.
loading

Non è stata ben compresa da tutti immediatamente, eppure la performance di Gianna Nannini a X Factor 2019, nella puntata di giovedì 14 novembre, rimarrà senza alcun dubbio memorabile.

In diretta dal Bikers Club di Berlino, la cantautrice – che venerdì 15 novembre ha rilasciato il nuovo album La Differenza – ha poi duettato con i ragazzi del talent show nella prima performance olografica live in Europa su rete 5G, resa possibile dalla Giga Network 5G di Vodafone.

LEGGI ANCHE: Gianna Nannini fa ‘La differenza’: «Riparto dal blues per un rock nuovo» 

Da Berlino al palco dell’X Factor Dome di Monza, dunque: sulle note di Ragazzo dell’Europa, la Nannini ha voluto eseguire un inno alla libertà per celebrare il trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino. E nulla può abbattere più muri di un ologramma: il concetto di spazio contro qualcosa di etereo, che non ha bisogno di barriere per manifestarsi.

REVENEWS on SPOTIFY