Voci e Presenze: ai Mercati di Traiano Bartolini/Baronio e Raffaele Fiorella per Live Museum, Live Change

Visioni e frammenti sonori, voci e sovrapposizioni temporali: nell’era della digitalizzazione dei musei, ai Mercati di Traiano di Roma arriva Live Museum, Live Change, progetto […]
-

Visioni e frammenti sonori, voci e sovrapposizioni temporali: nell’era della digitalizzazione dei musei, ai Mercati di Traiano di Roma arriva Live Museum, Live Change, progetto realizzato da PAV nell’ambito dell’Atelier Arte Bellezza Cultura della Regione Lazio, grazie alle sinergie con Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e i Mercati di Traiano – Museo di Fori Imperiali.

Un nuovo approccio di vivere la città e il museo, un modo nuovo di abitarlo e offrirlo alla cittadinanza attraverso una nuova, inedita e originale lente di ingrandimento.

Dopo l’apertura di giugno con il primo assaggio di digital storytelling, Live Museum, Live Change il 13 ottobre 2019 ha proposto i percorsi onirici della compagnia Bartolini/Baronio con la presentazione di Voci, circuito di installazioni sonore e video di storie contemporanee, raccolte dalla stessa compagnia, in dialogo con le sculture di Raffaele Fiorella.

Live Museum, Live Change: il museo che vive

Esercizio di sovrapposizione temporale e spaziale, negli spazi suggestivi e unici dei Mercati di Traiano, Voci è parte del progetto più ampio della compagnia, 16,9 Km / Esercizi sull’abitare. La performance, costruita attorno al tema della casa, intesa come luogo di concentrazione simbolica della convivenza umana sul pianeta, si è svolta all’interno del Piccolo Emiciclo del Museo con un percorso di installazioni che ha unito i suoni, le melodie, le storie incontrate lungo i 16,9 Km percorsi per la città.

Scenografia inedita dell’installazione sono state le Presenze di argilla e terracotta realizzate dall’artista Raffaele Fiorella: progetto di popolamento dei Mercati di Traiano grazie alla realizzazione e alla collocazione di sculture di piccole dimensioni. Un racconto plastico dell’universo umano che ha attraversato e abitato i Mercati di Traiano, tra figure sedute, distese, in piedi, in posa, disposte all’interno del Piccolo Emiciclo, incastonate nella materia e nella sua attuale stratificazione, come ulteriori nuove presenze, capaci di intessere un dialogo inedito con lo spettatore e con la storia del luogo. 

Per lo sviluppo delle attività Live Museum, Live Change PAV si avvale del network costruito con ECCOM-Idee per la Cultura, Melting Pro e Visiva Lab.