Marco Togni e il suo ‘Giappone Spettacularis’: «Un paese ai confini del mondo, venite a vederlo con i vostri occhi»

'Giappone Spettacularis' di Marco Togni è una guida completa sul Paese del Sol Levante che abbatte qualsiasi stereotipo.
- - Ultimo aggiornamento
loading

È un Giappone inaspettato e sorprendente – in poche parole Spettacularis – quello raccontato da Marco Togni nel romanzo edito da Gribaudo e disponibile in libreria dal 16 settembre. Giappone Spettacularis. Guida galattica al Paese più eccentrico del Pianeta, in 192 pagine, con immagini e vignette mostra i lati più nascosti del Paese del Sol Levante, narrati con lo stile istrionico dello youtuber, scrittore, blogger, fotografo, videomaker e molto altro.

«Io in Giappone sono finito per caso. – ci racconta Marco – La prima volta avevo 18 anni e sono venuto in viaggio da solo, senza conoscere niente di questo paese. Non ero appassionato di Giappone e questo è stato un mio errore. Il primo viaggio, infatti, non mi era piaciuto un po’ per la lingua e un po’ perché era difficile trovare le cose. Ma la maggior parte delle cose sono all’interno dei grattacieli, devi esplorarli come in una giungla».

Marco Togni

La decisione di Marco di trasferirsi in Giappone insieme alla moglie è arrivata pochi anni dopo.

«Ho voluto fare un libro per tutti. – ci spiega – Ci sono piccoli paragrafi in cui in un attimo si riescono a comprendere tantissime curiosità del Giappone. Se lo avessi avuto prima di venire in Giappone, l’avrei letto 1000 volte».

Marco Togni e Giappone Spettacularis: temi, persone, manga

Giappone Spettacularis è di fatto una guida completa e appassionante per decidere finalmente di lasciarsi alle spalle tutti i pregiudizi sul Giappone. Dal lifestyle al cibo, dai Pokémon ai manga: Marco Togni è riuscito a realizzare un vademecum completo, ricco di dettagli che aiutano ad abbattere qualsiasi stereotipo.

«Selezionare i temi da trattare è stato l’aspetto più difficile. – ci dice Marco – Mi è servita molto l’esperienza di organizzare viaggi in Giappone. Conosco bene quello che piace alle persone. Ho incluso l’incrocio pedonale di Shibuya e il tempio d’oro di Tokyo, che sono popolarissimi. Ma nello stesso tempo ho inserito villaggi sperduti e ho parlato di aspetti che gli italiani credono di sapere, ma che non sono come si pensa. Il libro è un riassunto di ciò che ho imparato negli ultimi venti anni».

Marco Togni

«Ogni giorno cerco di scoprire qualcosa, ma senza la foga di voler assolutamente andare alla scoperta. Mi piace guardare il mondo con gli occhi di un bambino e far sì che ogni cosa mi stupisca» – Marco Togni.

Insomma, un vademecum basato in parte sulla stessa esperienza di Marco e sulle cose che hanno colpito lui stesso nel corso delle sue esplorazioni.

«Una volta a settimana vado negli onsen e mi piacciono quelli vecchi, in strutture fatiscenti e vetuste. Poi mi piace la cucina. Sono un amante del sushi, ma anche dei tipici cafè che fanno a gara tra di loro. Vado alla ricerca di queste pasticcerie particolari che spesso sono in posti quasi dimenticati».

«Il Giappone è ai confini del mondo. – conclude Marco – Per centinaia di anni era vietato l’ingresso agli stranieri. L’apertura è avvenuta solo 150 anni fa. Ed è vero che il Giappone è influenzato da altri paesi, ma è pur sempre cresciuto a parte. Con questo libro voglio darvi l’input per venire qua a vedere tutto con i vostri occhi».