Ashes: «’In Bilico’ un punto di partenza dopo uno scossone»

Ashes racconta il suo singolo d'esordio, 'In Bilico' (Cantieri Sonori). Da Londra all'Italia alla ricerca di equilibrio.
- - Ultimo aggiornamento
loading

È stato uno «scossone sentimentale» a far nascere Ashes e il suo primo singolo In Bilico. Uscito sulle piattaforme streaming il 23 giugno e in rotazione radiofonica dal 2 luglio, In Bilico (Cantieri Sonori) è una canzone di debutto, ma segna anche una trasformazione per Serena Ventre, classe 1997.

Da Londra – dove ha conseguito una Laurea in Songwriting all’ICMP – Serena torna infatti in Italia. E, tra le note audio e le bozze sui quaderni, ritrova pezzi di quella che poi sarà In Bilico, che consacra la genesi di Ashes e l’inizio di un percorso nella nostra lingua.

«Ho sempre avuto una passione per la musica. – ci dice subito Ashes – Quando vedevo i concerti, c’era chi voleva conoscere il cantante. Io invece sognavo di stare sul palco. Poi sono andata a Londra e ho studiato songwriting. Sono tornata in Italia perché sentivo che quella di Londra fosse una stagione finita».

In Bilico nasce alla fine del 2020. «L’ho portata a Cantieri Sonori e sapevo che era la canzone che volevo uscisse per prima. – continua la cantautrice – Per me è stata un punto di partenza dopo uno scossone sentimentale. Da lì è nata Ashes».

Ashes

Ashes, In Bilico e un (prossimo) featuring

Prodotto da Marco Canigiula e Ben Cavendish per Cantieri Sonori, In Bilico vede la partecipazione di Jacopo Carlini (al pianoforte), Giulio Viola (alle chitarre) e Simone Pizzo (al basso). Eppure, il brano è nato da una semplice frase. Ma se fingiamo di essere amici non è che poi inizi a crederci.

«Non scrivo quasi mai sulle basi, lo faccio solo quando voglio cambiare il mood delle canzoni. – spiega Ashes – Il mio obiettivo è creare un mix tra pop elettronico e suoni acustici. Piano piano troverò l’equilibrio».

Nel frattempo, Serena ci assicura di non essere interessata a strategie comunicative (da qui la scelta di uscire con una ballad in estate) e che, a breve, pubblicherà una versione in acustico del brano realizzata con Ben Cavendish.

«Poi uscirà un featuring. – ci anticipa – Il tema è nostalgico, ma sarà più upbeat rispetto a In Bilico. Stiamo lavorando sul secondo singolo che abbiamo cambiato all’ultimo secondo».