Carmen Consoli canta Mulan: «Fate che il vostro cuore sia una bussola»

'Coraggio, Onestà e Lealtà' è il brano di Carmen Consoli in uscita il 25 settembre che fa da brano portante ai titoli di coda di Mulan.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si intitola Coraggio, Onestà e Lealtà la canzone – interpretata da Carmen Consoli e in uscita il 25 settembre – che fa da brano portante ai titoli di coda del film live action Mulan disponibile su Disney+ tramite Accesso VIP.

Si tratta della versione italiana del brano Loyal Brave True, cantato in inglese da Christina Aguilera e scritto da Jamie Hartman, Harry Gregson-Williams, Rosi Golan e Billy Crabtree (con la produzione di Jamie Hartman).

«Mulan riesce a trasformare in opportunità l’avversità. – dice Carmen Consoli sul personaggio di Mulan – La sua attitudine è quella di trasformare il punto debole in un punto di forza. È anche una mia attitudine, o almeno io ambirei a fare tutto ciò. Non potendo essere perfetta, mi tengo la mia imperfezione e cerco di trasformarla».

LEGGI ANCHE: Carmen Consoli canta per ‘Mulan’: «Un classico Disney che ho sempre amato»

«La prima volta che ho ascoltato questo pezzo ho pensato immediatamente che fosse un bellissimo singolo con un bellissimo significato. Quello di fare del proprio cuore una bussola. C’è una frase nella canzone che mi piace molto. Chissà se sotto la corazza riuscirò ad avere il coraggio, la lealtà e l’onestà. Il coraggio va cercato dentro di sé. Non bisogna aspettare che siano gli altri a dartelo. Il coraggio non è una pillola che si prende».

«La determinazione – conclude la cantautrice – viene nutrita anche dall’impegno che si mette per arrivare a superare l’ostacolo. Non c’è determinazione senza lavoro. Se penso a un traguardo che ho raggiunto credo sia quello di essere diventata mamma. Un ostacolo è stata invece la scomparsa di mio padre e lì lavorare è difficile. Avrei fatto di tutto per sconfiggere la sua malattia. La mia determinazione è stata quella di trasformare il terribile in un’opportunità, ma ha richiesto molto lavoro».