Inti Illimani e Giulio Wilson, cantano ‘Vale La Pena’, un racconto di speranza dal suono meravigliosamente andino

Giulio Wilson e Jorge Coulón, protagonisti di Vale La Pena, nuovo singolo di Wilson, dialogano sul mondo dell'oggi e sull'essenza dell'essere artisti.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Italia-Cile, non uno scontro ma un incontro nel nome della speranza. Vale la Pena? Sì, vale la pena di continuare ad essere umani. La tecnologia, il male per molti, la panacea per altri, ci consente, come solo pochi anni fa potevano i grandi network, di ospitare in un’intervista Giulio Wilson (Roma), autore di Vale la Pena (singolo distribuito il 16 ottobre per Maniinalto!) e Jorge Coulon (Cile), leader degli Inti Illimani, che con Giulio Wilson ha interpretato il singolo.

Vale la Pena anticipa un album dal titolo degno di Isabel Allende Storie Vere tra Alberi e Gatti

Se state pensando ad un motto politico o a una canzone di resistenza siete fuori strada. Il brano, dal suono leggero come quello di una libellula, incanta per la leggerezza con cui riesce a proporre temi importanti, di umanità iconica, raccontata con maturità e originalità dal talentuoso Giulio Wilson – che ricordiamo è Vincitore del Premio Bertoli e e di una targa MEI.

Da questo presupposto la nostra video intervista con l’autore della canzone Giulio Wilson ed suo ospite artistico.

Vale la pena essere artista per un’esistenza? Non so se la domanda sia corretta o scorretta ma sicuramente lecita in questo momento in cui l’intero mondo artistico è stressato, oltre che dalle solite questioni, da un incredibile stop che sta durando mesi.