Marco Mengoni interpreta un inedito di Sergio Endrigo nel nuovo film di Francesca Archibugi

Nelle sale dal 20 ottobre, ‘Il Colibrì’ di Francesca Archibugi regala un prezioso brano inedito di Endrigo affidato a Marco Mengoni.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Ci sarà anche un brano inedito di Sergio Endrigo nella colonna sonora de Il colibrì, nuovo film diretto da Francesca Archibugi nelle sale cinematografiche dal 20 ottobre (01 Distribution). Tratta dal bestseller di Sandro Veronesi vincitore del Premio Strega 2020, la pellicola coinvolge un cast di prim’ordine guidato da Pierfrancesco Favino nel ruolo di Marco Carrera. Insieme a lui anche Kasia Smutniak, Bérénice Bejo, Laura Morante, Sergio Albelli, Alessandro Tedeschi, Benedetta Porcaroli, Massimo Ceccherini, Fotiní Peluso, Francesco Centorame, Pietro Ragusa, Valeria Cavalli  e Nanni Moretti.

La canzone inedita di Endrigo, dal titolo Caro amore lontanissimo, accompagnerà i titoli di coda e la voce sarà quella di Marco Mengoni. È stata proprio la figlia del compianto cantautore, Claudia, a voler affidare unicamente all’artista viterbese l’interpretazione del brano. Solo la sensibilità che caratterizza Mengoni, infatti, è stata ritenuta capace di raccogliere e trasmettere le emozioni, la fragilità e la poesia di questa canzone.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Marco Mengoni (@mengonimarcoofficial)

Da parte propria, Marco ha riconosciuto da subito l’affinità con la storia de Il Colibrì, in cui il brano è stato inserito risultandone un perfetto tassello narrativo. “Mi troverai lì con te ogni giorno, nei giorni che vorrai e il nostro canto arriverà dalle mie labbra alle tue…”, scrive Mengoni sui social commentando il coinvolgimento nel progetto di Archibugi.

Caro amore lontanissimo è una canzone di Sergio Endrigo, inedita, fino ad ora. È stato un onore ricevere questo regalo… l’ho cantata con tutto il rispetto, la stima e l’amore che mi legano ad Endrigo. È una canzone piena di grazie e il mio più grande grazie va ancora una volta, a Claudia Endrigo che ha permesso si realizzasse tutto ciò”, conclude il cantautore.

LEGGI ANCHE : – Marco Mengoni debutta a San Siro: «Mai così felice»

Il brano – firmato da Sergio Endrigo e Riccardo Sinigallia – è stato ritrovato dal prezioso catalogo editoriale di Sugarmusic, in collaborazione con Concertone. A curare, invece, la colonna sonora de Il Colibrì è Battista Lena.

Sinossi ufficiale de Il Colibrì

È il racconto della vita di Marco Carrera, ‘il Colibrì’, una vita di coincidenze fatali, perdite e amori assoluti. La storia procede secondo la forza dei ricordi che permettono di saltare da un periodo a un altro, da un’epoca a un’altra, in un tempo liquido che va dai primi anni ‘70 fino a un futuro prossimo.

È al mare che Marco conosce Luisa Lattes, una ragazzina bellissima e inconsueta. Un amore che mai verrà consumato e mai si spegnerà, per tutta la vita. La sua vita coniugale sarà un’altra, a Roma, insieme a Marina e alla figlia Adele.

Marco tornerà a Firenze sbalzato via da un destino implacabile, che lo sottopone a prove durissime. A proteggerlo dagli urti più violenti troverà Daniele Carradori, lo psicoanalista di Marina, che insegnerà a Marco come accogliere i cambi di rotta più inaspettati. Il Colibrì è la storia della forza ancestrale della vita, della strenua lotta che facciamo tutti noi per resistere a ciò che talvolta sembra insostenibile. Anche con le potenti armi dell’illusione, della felicità e dell’allegria. 

Il Colibrì
Foto di Enrico De Luigi da Ufficio Stampa

Foto da Ufficio Stampa Fosforo Press