Blanco, è uscito il singolo ‘Paraocchi’: il testo della canzone

Da venerdì 26 febbraio è disponibile ‘Paraocchi’, nuovo singolo del giovane talento Blanco che ha conquistato le classifiche con Mace e Salmo. Testo e audio della canzone.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Da settimane il nome di Blanco svetta al vertice della classifica singoli con La canzone nostra, brano di Mace che vede anche la collaborazione di Salmo. Ora, per il giovane artista di Notti in Bianco e Ladro di Fiori è tempo di lanciare una nuova traccia. Da venerdì 26 febbraio è disponibile Paraocchi (Island Records / Universal Music Italia), prodotta da Michelangelo insieme a d.whale.

Nel brano emerge la penna schietta di Blanco che racconta i sentimenti in maniera tagliente e realistica, facendone emergere anche i contrasti. Come nei precedenti titoli, anche in Paraocchi tornano l’euforica inquietudine e una certa irruenza adolescenziale insieme all’esuberanza del vivere l’amore in maniera istintiva.

Classe 2003, Blanco (vero nome Riccardo) è tra le promesse più interessanti del panorama italiano e i numeri lo stanno già premiando. E non è un caso se Radar Italia – programma globale di Spotity che supporta gli emergenti – lo ha inserito nella rosa dei dodici artisti italiani più talentuosi del momento.

LEGGI ANCHE: Willie Peyote ci spiega il testo di ‘Mai dire Mai (la locura)’: «Non sono frecciatine»

Blanco: il testo di ‘Paraocchi’

Se il sole bacia i belli
Ti bacio il culo
Ed è così morbido
È un tocco di fumo
Ci dormirei sta-notte, ti giuro
Io e te, nessuno

Mi daresti una chance
Invece di far la stro-o-nza
Te ne frega un ca
Ci metto tutta la fotta
Sei una tipa pa
Sei una tipa losca (eh eh eh)

Sarà (aah)
Fottutamente stupendo
Averti vicino ancora
Tanto per riposare-e-e

Sarà
Fottutamente stupendo
Averti vicino ancora
Tanto per riposare-e-e

Piango come una figa (uh)
Mi dici non va (uh)
Non c’è via d’uscita (uh)
Il mio cervello lo sa (uh)
Sembra una partita (uh)
E dimmi come fa-a

Mi daresti una chance
Invece di far la stro-o-nza
Te ne frega un ca
Ci metto tutta la fotta
Sei una tipa pa
Sei una tipa losca (eheh)

Sarà (aah)
Fottutamente stupendo
Averti vicino ancora
Tanto per riposare-e-e

Sarà
Fottutamente stupendo
Averti vicino ancora
Tanto per riposare-e-e

Eh eh
Eh eh
Eh eh
Eh eh
Eh eh
Eh eh
Eh eh
Wo oh
Wo oh

Io guardo solo te
Sembra ho i paraocchi
E in quei fottuti sguardi poi mi inghiotti
E mi riempi quegli spazi vuoti
E se non sarà domani sarà oggi

Foto di Matteo Gardosi da Ufficio Stampa Loud Promotion