Francesca Michielin & Fedez: «Noi all’Eurovision? Pensiamo a viverci Sanremo»

Un ritorno e un debutto: in gara al Festival di Sanremo 2021 c’è la coppia artistica formata da Francesca Michielin e Fedez. E se vincessero? Ecco cosa dicono dell’Eurovision.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Seconda volta all’Ariston per lei, debutto per lui. Tra i Campioni del Festival di Sanremo 2021 la coppia formata da Francesca Michielin e Fedez porta sul palco il brano Chiamami per nome. Già tra i più attenzionati dell’edizione numero 70+1, i due artisti tornano a collaborare dopo hit ormai evergreen come Magnifico e Cigno nero. E molti scommettono su di loro.

Ritrovatisi ‘a distanza’ durante la scorsa primavera, Francesca e Fedez hanno lavorato alla canzone insieme Davide Simonetta, Alessandro Mahmoud, Alessandro Raina mentre la produzione è di d.whale. “Ero fermo da un anno e più e durante il lockdown di marzo 2020 mi sono ritrovato a lavorare in un modo nuovo – racconta Federico a proposito di un rinnovato approccio musicale che mette da parte le scadenze – Le feste di Pablo ha dato il via a una serie di brani che sono stati per me un nuovo inizio musicale con una filosofia diversa rispetto al passato.”

“Mi affascina l’idea di factory e di musica collettiva, respirare la musica con gli amici e senza pensare troppo alle dinamiche. – continua Federico – Sono stato la prima volta a Sanremo come manager pro bono di Lorenzo Fragola, dopo X Factor – e allora mi dissi che al posto suo non ce l’avrei mai fatta. Anche oggi mi dico questo…”

Entrare in una stanza con sessanta persone è già di sé un’emozione. Io, poi, non ho mai suonato con un’orchestra completa e le prove sono andate bene (Fedez)

“A parte l’ansietta ho voglia di vivere questa esperienza prendendone tutto quello che c’è e, ci tengo a dirlo, non c’è nessun progetto in previsione da promuovere per quanto mi riguarda. – specifica Federico – Uscirà solo il nuovo album di Francesca (‘FEAT (Fuori dagli spazi)’, ndr)”.

“Sono felice di tornare a Sanremo e di farlo con Federico – esordisce Francesca Michielin – Ci siamo ritrovati virtualmente dopo dieci anni, duettando dai balconi. E dopo l’emozione di quell’incontro abbiamo deciso di lavorare ancora insieme.” I due artisti non solo hanno messo i  piedi la partecipazione al festival, ma la cantautrice è tra i sostenitori di Scena Unita promosso da Fedez per i lavoratori dello spettacolo.

Da ‘Scena Unita’ all’eventualità dell’Eurovision

“Settimanalmente ho una riunione per Scena Unita – spiega il cantante – ed è in chiusura il secondo bando. Il progetto continua e abbiamo un’idea che ancora non posso spoilerare.” Proprio causa pandemia, anche il teatro Ariston avrà la platea vuota. “Ho già provato a esibirmi proprio in occasione del concerto per Scena Unita ed è diverso, ma in un momento come questo il segnale è esserci per tenere acceso il faro della musica, sulla musica.”

Come di consueto, al netto dell’emergenza sanitaria, il vincitore di Sanremo volerà all’Eurovision Song Contest 2021. Che cosa ne pensano Francesca Michielin e Fedez? “La mia vita ad oggi arriva a Sanremo e le due settimane dopo devo diventare nuovamente papà, non guardo oltre questo diciamo. Poi, quel che sarà sarà ma non ci penso neanche ora.”, ci confessa Federico.

Stessa linea per Francesca, che all’ESC ha già partecipato. “Beh, Eurovision è un’esperienza bellissima e sono contentissima di averlo fatto soprattutto in Svezia, uno dei Paesi che ne ha più vivo lo spirito. Credo che ricorderò per sempre la visita al Museo degli ABBA, eravamo io e Flavio Insinna alle sette del mattino a fare i collegamenti per la Rai. È stato bellissimo. Però, sono molto concentrata sul pezzo, su Sanremo e sul lanciare un bel messaggio con una bella performance. Al resto non ci penso.”

Foto di Fabrizio Cestari da Ufficio Stampa Wordsforyou