Jazz Village Celimontana: i prossimi appuntamenti

Jazz Village Roma continua a programmare gli eventi di Village Celimontana, il festival jazz con più affluenza d’Europa. Ingresso libero per un’estate carica di swing ed energia.
-
Jazz Village Celimontana: i prossimi appuntamenti

Continua con successo la programmazione di Village Celimontana, la fortunata e seguita rassegna nell’ambito del Jazz Village Roma. Tanti e tutti interessanti i prossimi appuntamenti ad ingresso libero. Un’occasione unica per godere all’aria aperta e nella natura di cibo e musica ottimi.

Programma dei prossimi giorni

Martedì 10 Agosto
20.00 – LOLÁ LONDON STYLE
21.00 – DIMOSTRAZIONE SCUOLA DI BALLO FEEL THAT SWING
22.00 – VALERIA RINALDI SWING QUARTET

Si torna a parlare di Swing al Village Celimontana con l’appuntamento del martedì SWING SWING SWING. In questa serata di martedì 10 agosto la scuola di ballo feel That swing utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo primi passi gratuita per tutti quelli che si vogliono avvicinare a questo genere. A seguire il concerto di Valeria Rinaldi Swing Quartet.
La voce inconfondibile di Valeria Rinaldi che vanta molteplici collaborazioni di rilievo nell’ambito del Jazz della tradizione, eseguirà un repertorio Ispirato a voci come Billie Holiday, Maxine Sullivan, Helen Forest. Ad accompagnarla Stefano di Grigoli al sassofono tenore, Stefano Nencha alla chitarra e Guido Giacomini al contrabbasso. Tutti i martedì, inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra Lolá London Style: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana.

Mercoledì 11 Agosto
22.00 – ENNIO MORRICONE, IL TRIBUTO JAZZ, A CURA DI PINO JODICE

In questo progetto vengono rivisitate jazzisticamente alcune tra le colonne sonore del grande cinema Ennio Morricone come: Gli Intoccabili, Mission, Il clan dei Siciliani, Nuovo cinema Paradiso, Metti una sera a cena ecc. Un doveroso omaggio, da parte di musicisti che con lui hanno collaborato, ad un grande compositore nell’anno della sua recente scomparsa.
Un progetto che gira il mondo dal 2007 con formazioni di vario tipo dal quartetto alla grande orchestra ritmico sinfonica diretto e arrangiato dal pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra Pino Jodice. Special guest del trio il grande sassofonista Gianni Oddi già collaboratore storico del Maestro Ennio Morricone.

Line-up
Pino Jodice / pianoforte/ arrangiamenti
Luca Bulgarelli / contrabbasso –
Pietro Iodice / batteria
Gianni Oddi / sax alto, soprano

Giovedì 12 Agosto
22.00 – CHIARA VIOLA – UNTIL NOW

Chiara Viola è una cantante jazz e compositrice romana emigrata a Parigi, che con “il coraggio della sua passione, si mette in gioco: ha creatività e una voce calda e tagliente, ma con dentro il ricordo di una sonorità quasi infantile. Il suo disco (Until now) è un bell’esempio di come i giovani jazzisti italiani abbiano molte cose da dire” (Danilo Rea). Una presentazione importante, quella che Danilo Rea ha scritto per Until Now, il disco d’esordio di Chiara Viola: il suo docente al Conservatorio Santa Cecilia ha sottolineato la centralità della passione, del voler osare, del mettersi in gioco. Caratteristiche che emergono da Until Now, pubblicato da Filibusta Records dopo l’uscita del singolo Didsbury, suonato da Gianluca Massetti al piano, Luca Fattorini al contrabbasso e Valerio Vantaggio alla batteria. Al Village Celimontana presenterà il repertorio del disco, insieme a qualche standard della tradizione americana.

Venerdì 13 Agosto
GIPSY MINI FEST
21.00 – LIVE MOOD PILLOLE DI TEATRO
22.00 – LEILA DUCLOS/MAX BARRELLA GIPSY TRIO

Leila Duclos è uno dei nuovi talenti emergenti della scena musicale di Parigi, da anni ormai una delle capitali del jazz europeo. La giovane cantante/chitarrista è da sempre immersa nel mondo del jazz, fin da piccola, essendo anche figlia d’arte. Suo padre, Cyril Duclos, anch’egli chitarrista, le ha trasmesso la grande passione per il genio del Gipsy Jazz ovvero il grande Django Reinhardt, ma anche per tanta musica afro-americana. Tra i suoi idoli infatti c’è la leggendaria Ella Fitzgerald dalla quale è stata da sempre ispirata fino a sviluppare la virtuosa tecnica dello scat, usando la voce come uno strumento musicale. Grazie all’originale fusione di questi stili la Duclos si fa notare presto e si esibisce regolarmente in alcuni dei più prestigiosi jazz club parigini, ma ormai ha all’attivo vari tour in Inghilterra, Germania e Italia, collaborando tra gli altri con il grande maestro del jazz manouche e flamenco Raphael Fays. In questa occasione, come già successo più volte nei precedenti tour italiani, la Duclos collaborerà con Max Barrella, chitarrista jazz e compositore di consolidata esperienza, proviene dalla scuola salernitana, riconosciuta ormai da molti anni come una delle migliori espressioni del jazz italiano. Si è esibito come leader e come sideman nell’ambito di numerosi festival e rassegne nei teatri e nei jazz club italiani ed europei, spesso in tour con molti nomi della scena jazz internazionale tra i quali Randy Brecker, Wayne Tucker, Lauren Henderson, James Thompson, Gregg Kofi Brown, Noreda Graves, Giovanni Amato, Jerry Popolo, Aldo Vigorito.

Sabato 14 Agosto
GIPSY MINI FEST
12.30 – BRUNCH STORIA E MUSICA
LOUIS ARMSTRONG, PART III, A CURA DI LINO PATRUNO

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte. Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare. Protagonista di questo appuntamento sarà ancora una volta Lino Patruno che racconterà vita, storie e aneddoti intorno alla figura di Louis Armstrong.

Sabato 14 Agosto
GIPSY MINI FEST
22.00 – PIJI & EMMET RAY MANOUCHE QUARTET

La nuovissima orchestra jazz-manouche ideata da Piji in omaggio al personaggio inventato da Woody Allen ed interpretato da Sean Penn nel film Accordi & Disaccordi. Repertorio esclusivamente “manouche” e prevalentemente Django Reinhardt con qualche fuoriuscita cantata. L’orchestra è la reunion dei principali esponenti romani del genere. 8 musicisti uniti dalla musica di Django e di Emmet Ray. Ideale per palchi con pubblico seduto o con pubblico danzante specializzato in swing (Lindy Hop e Balboa). Personaggio immaginario interpretato dal grande Sean Penn per il film di Woody Allen Sweet and Lowdown (Accordi e Disaccordi), Emmet Ray è “il” musicista manouche per antonomasia. Nottambulo e poetico, con la chitarra sempre in mano, una sigaretta o un whisky nell’altra ed una vera e propria venerazione per Django Reinhardt, colui che inventò il genere “jazz manouche” nella Parigi degli anni Trenta. Ed è nel nome di Emmet Ray e quindi di fatto nel nome di Django che nasce una nuova orchestra di 8 musicisti in grado di spaziare dai tradizionali standars del genere fino alla musica italiana più attuale. Da un’idea del cantautore swing Piji, per la prima volta alcuni tra i migliori artisti jazz manouche della capitale si uniscono in un grande progetto corale nato dalle diverse esperienze: un’orchestra di 8 elementi (2 contrabbassi, 5 chitarre, un clarinetto e una voce) da ascoltare con attenzione o da ballare sfrenatamente con swing, che saprà stupirvi con un ricco cocktail di colori e repertori diversi, con raffinatezza e allegria, con virtuosismo e passione, regalando a chi ascolta un entusiasmo davvero contagioso. «Perché Emmet Ray? Perché è molto interessante. Per me Emmet Ray è un personaggio affascinante. Ero un suo grande fan quando ero più giovane, lo trovavo assolutamente eccezionale come chitarrista. Ed era buffo, cioè, ecco non so, forse buffo è sbagliato, diciamo che era patetico, era iperbolico, era, non so, era volgare, molto sgradevole». [Woody Allen] La nuovissima Emmet Ray Manouche Orkestra, è stata ospite dell’Edicola Fiore di Fiorello, ha tenuto un grande concerto per il Festival del Jazz Tradizionale di Lanciano ed ha avuto una prima romana al Cotton Club registrando sold out. Dal febbraio 2016, la Emmet è stata resident al club Vinile di Roma ed ha suonato in molti locali a Roma e in giro per l’Italia.

Line-up
Piji – Voce, Chitarra Ritmica
Gian Piero Lo Piccolo – Clarinetto
Moreno Viglione – Chitarra Solista
Augusto Creni – Chitarra Solista

Domenica 15 Agosto
GIPSY MINI FEST
12.00 – BRUNCH STORIA E MUSICA
MORENO/AUGUSTO/RENATO GYPSY JAZZ TRIO

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte. Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare. Questo brunch avrà come protagonista il trio Moreno/Augusto/Renato gypsy jazz trio: la band propone un repertorio tratto dalla tradizione jazz degli anni trenta e quaranta nello stile di Django Reinhardt, il chitarrista gitano che con il suo Hot Club de France ha delineato il suono del jazz francese ed europeo. I componenti del trio hanno collaborato live e in studio con alcuni dei maggiori esponenti al livello mondiale del gypsy jazz (jazz manouche), tra cui Angelo Debarre, Dorado e Samson Schmitt, Noe Reinhardt, Stochelo Rosenberg solo per citarne alcuni. Oltre agli standard jazz americani e brani di Django R. il trio esegue anche alcuni valzer musette della tradizione musicale francese. Uno spettacolo che vi trasporterà nelle atmosfere vintage della Parigi degli anni trenta, divertente e adatto a tutti, che siamo appassionati del genere o neofiti, grazie ai virtuosismi e all’ironia tipica di questo stile.

Domenica 15 Agosto
20.00 – LOLA’ LONDON STYLE
21:00 – LEZIONE PRIMI PASSI SCUOLA ROCK AROUND THE SWING
22.00 – BEVO SOLO ROCK’N’ROLL: CALTIKI

L’appuntamento della domenica al Village Celimontana è con Bevo Solo Rock’n’Roll: una serata vintage all’insegna della musica degli anni ’50. Prima del concerto la scuola di ballo Rock Around The Swing utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo gratuita. Il LIVE di domenica 15 agosto è con Caltiki. I Caltiki sono una band che suona garage, surf e rock psichedelico, nata a Roma nell’estate del 2017 dall’amore per la libertà e l’energia della musica americana degli anni ’50 americani, dei ’60 inglesi e delle sperimentazioni dei ’70 europei. La forza primitiva e liberatoria del rock n’roll dei Caltiki è un costante invito al ballo e a lasciarsi andare, tra colpi di coda rockabilly, scintille boogie woogie e twist ad alto volume. Buddy Holly, Chuck Berry, Brian Wilson e Ty Segall sono i loro fari luminosi. Il trio è fondato da Tommaso Di Giulio (voce e basso), autore, cantante, bassista e compositore da sempre attivo nella scena pop e rock n’roll nazionale, che viene affiancato da Giulio Filippini alla chitarra e Marco Montesano alla batteria. La band è stata già protagonista di numerosi eventi di rilievo, attraversando l’Italia e incrementando velocemente il proprio pubblico, partendo da piccoli club con eventi quasi segreti fino ad approdare a grandi palchi come il Largo Venue, il Wishlist (con ospite Greg), l’Auditorium Parco della Musica, il Rome Psych Fest, la Piazza delle Murate a Firenze o l’Indiegeno Fest, a Messina. Tutte le domeniche, inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra “Lolá London Style”: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana.

Lunedì 16 Agosto
GIPSY MINI FEST
22.00 – VIGLIONE/CRENI/GATTONE, GYPSY TRIO

Viglione Creni Gattone gypsy jazz trio propone un repertorio tratto dalla tradizione jazz degli anni trenta e quaranta nello stile di Django Reinhardt, il chitarrista gitano che con il suo Hot Club de France ha delineato il suono del jazz francese ed europeo. I componenti del trio hanno collaborato live e in studio con alcuni del maggiori esponenti al livello mondiale del gypsy jazz (jazz manouche), tra cui Angelo Debarre, Dorado e Samson Schmitt, Noe Reinhardt,Stochelo Rosenberg solo per citarne alcuni. Oltre agli standard jazz americani e brani di Django R. il trio esegue anche alcuni valzer musette della tradizione musicale francese. Uno spettacolo che vi trasporterà nelle atmosfere vintage della Parigi degli anni trenta, divertente e adatto a tutti, che siamo appassionati del genere o neofiti, grazie ai virtuosismi e all’ironia tipica di questo stile.

Viglione, Creni, Gattone – gipsy jazz trio
Moreno Viglione chitarra
Augusto Creni chitarra
Renato Gattone contrabbasso

Progetto vincitore dell’Avviso Pubblico ESTATE ROMANA 2020-2021-2022

INGRESSO LIBERO
______________________
VILLAGE CELIMONTANA
Villa Celimontana
Via della Navicella, 12
00184 ROMA
info 3490709468
www.villagecelimontana.it

ORE 22:00 – INIZIO CONCERTI
ORE 12:30 – BRUNCH SABATO e DOMENICA