Manca poco più di un mese al Sónar!

Dopo due anni di stop, torna con un programma poliedrico, innovativo, festivo e globale!
-
Manca poco più di un mese al Sónar!

È tutto pronto per la 29ª edizione di Sónar di Barcelona! È il Festival Internazionale di Musica, Creatività e Tecnologia di Barcellona, che torna nel suo solito formato e luogo: tre giorni alla Fira Montjuïc e due notti alla Fira Gran Via.

Mentre il tour internazionale aveva già preso il via con la sesta edizione di Sónar Istanbul (che si tè tenuta il 18 e 19 marzo), e la prima edizione di Sónar Lisbona (gli scorsi 8, 9 e 10 aprile) significa che quest’anno Sónar supererà le 100 edizioni tenute finora in 35 città di 20 paesi. Un record assoluto. L’edizione di quest’anno presenta più di 100 spettacoli e un totale di 150 artisti su 10 palchi, con attesissimi ritorni di icone mondiali e nuovi spettacoli creati appositamente per il festival. I nomi attuali più importanti della musica elettronica incontreranno talenti emergenti e affermati della cultura popolare.

Tra gli artisti tanto attesi troviamo: The Chemical Brothers, The Blaze, Arca, Eric Prydz, Moderat, Bonobo, C.Tangana, Charlotte de Witte, The Blessed Madonna, Nathy Peluso, Headie One, Agoria, Polo & Pan, I nostri Nu Genea a presentare il disco nuovo, e tanti altri!

Il festival, in questa edizione, ha concentrato tutto lo spettacolo nei concerti audiovisivi internazionali di primo piano (come quello del leggendario duo britannico dei Chemical Brothers che presenterà il suo ultimo album No Geography dal vivo come parte di un nuovo spettacolo audiovisivo immersivo; e quello del trio berlinese Moderat, che torna sul palco dopo una pausa con il suo nuovo album MORE D4TA).

Anche Il Sónar+D fa un salto in avanti quest’anno con l’introduzione dei nuovi spazi e per l’alto livello di componenti audiovisive e spettacoli ibridi, non semplice corredo di show spettacolari, ma elementi fondamentali dello show. Il festival incoraggia l’interazione, la scoperta ma anche il ritorno degli incontri in presenza: speech e talk e interazioni immersive con pubblico e ospiti saranno le chicche del Sónar+D . I temi principali si concentreranno su Web3 (criptoarte, NFT, metaverso e nuove economie digitali); Intelligenza Artificiale (AI) e le sue implicazioni artistiche, tecnologiche, politiche, sociali ed etiche; c’è anche un tema di cui si inizia a parlare anche nei festival italiani: Ecologia Acustica, con talk e presentazioni sull’attività umana sul pianeta osservata attraverso il suono. Insomma una figata pazzesca!

E poi c’è il nuovo palco SonarPark by DICE, nella parte diurna, si mette in mostra lo spirito del festival nel suo punto più radicale e innovativo, qui si riuniranno tutte le novità: i nuovi talenti e le ultime tendenze della trap, reggaeton, dembow, rap e oltre. Oltre la musica da ballo, c’è il Sónar!