Palladium Film Festival-CineMaOltre: torna il cinema alla Garbatella

Dal 22 al 25 novembre quattro giorni dedicati al cinema di ieri e di oggi con incontri, proiezioni e grandi autori del panorama italiano. Fra gli ospiti Claudio Cupellini, Michelangelo Frammartino, Hleb Papou, Bonifacio Angius, Wilma Labate, Francesco Munzi, Luca Martera, Alessandro Rak, Bruno Bozzetto e tanti altri.
-
Palladium Film Festival-CineMaOltre: torna il cinema alla Garbatella

Quattro giorni dedicati al cinema di ieri e di oggi con incontri, proiezioni e omaggi ai grandi autori del panorama italiano: da lunedì 22 a giovedì 25 novembre torna il Palladium Film Festival – CineMaOltre, manifestazione che negli ultimi quindici anni si è proposta come un importante spazio di riflessione e dibattito sul cinema e l’audiovisivo nello storico quartiere romano della Garbatella. Ideato e diretto da Vito Zagarrio, è organizzato dal Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Roma Tre in collaborazione con la Fondazione Roma Tre Teatro Palladium e si avvale di un finanziamento del MiC – Ministero della Cultura. Il Palladium Film Festival – CineMaOltre guarda al cinema da numerosi punti di vista, superando non soltanto i confini generazionali, ma anche quelli che imporrebbero delle separazioni troppo rigide che non sono in grado di raccontare davvero quel che il cinema è stato, è, e sta diventando. Il programma infatti mira a tenere insieme e a mettere in dialogo tra loro cinema d’autore e cinema di genere, documentario e finzione, cortometraggi e lungometraggi, con l’obiettivo di gettare letteralmente lo sguardo oltre ogni forma di separazione, per creare una complessa e articolata rete di visioni e discorsi. Apre le giornate del Festival, a partire da lunedì 22 novembre (dalle ore 15 alle ore 17) il tradizionale concorso di cortometraggi Carta Bianca DAMS: una giuria internazionale – costituita da Alex Marlow-Mann (Kent University), Daria Pomponio (critica cinematografica) e Paola Dalla Torre (Università LUMSA) – assegnerà un premio al miglior corto presentato. Il pubblico, a sua volta, avrà occasione di votare i film in gara. Verranno inoltre proiettati, fuori concorso, progetti realizzati dagli studenti e dalle studentesse del DAMS di Roma Tre e cortometraggi prodotti dalla LUC – Libera Università del Cinema. Si continua dalle ore 17 con proiezioni, incontri e presentazioni. Il 22 novembre Claudio Cupellini accompagna la proiezione del suo ultimo film La terra dei figli, tratto dall’omonima graphic novel di Gipi; a seguire l’omaggio a Michelangelo Frammartino con la proiezione de Il buco, Premio speciale della giuria a Venezia ’78, alla presenza del regista. Il 23 novembre l’esordiente Hleb Papou, reduce dal successo al Locarno Film Festival, presenta il suo lungometraggio Il legionario insieme agli interpreti Germano Gentile e Marco Falaguasta e agli sceneggiatori Giuseppe Brigante ed Emanuele Mochi; alle 20.30 il film Premio della Giuria Giovani ad Annecy Cinéma Italien I giganti di Bonifacio Angius, premiato anche per la Miglior Regia, sarà commentato dal critico Raffaele Meale insieme all’attore Stefano Manca in collegamento video. Il 24 novembre Francesco Munzi è ospite del Festival con Futura, co-diretto assieme a Pietro Marcello e Alice Rohrwacher; a seguire Alessandro Rak presenta, in collaborazione con il Convegno Internazionale L’animazione nel XXI secolo. Ripensare le immagini e le tecnologie dell’Università Roma Tre, il suo ultimo film Yaya e Lennie – The Walking Liberty. Dalle ore 18 alle ore 22, è previsto un evento speciale nel foyer del Teatro dedicato alla realtà virtuale: Palladium VR. Grazie alla collaborazione con l’UICC – Unione Italiana Circoli del Cinema, per la prima volta il Palladium Film Festival – CineMaOltre metterà a disposizione del suo pubblico alcuni visori per poter fruire di prodotti d’animazione e in live action realizzati da importanti registi internazionali di VR. Sono previsti turni della durata di 20 minuti e sarà possibile prenotarsi inviando un’email a pffcinemaoltre@gmail.com. L’esperienza sarà preceduta da una breve introduzione sulla storia della realtà virtuale curata da Daniele Clementi. La giornata conclusiva del Festival (25 novembre), oltre alla premiazione e proiezione del corto vincitore del concorso “Carta Bianca DAMS”, vede tra i suoi protagonisti Kwanza Musi Dos Santos (Associazione “QuestaèRoma”), Emilia Vento e Mario Monaco per la presentazione del documentario Il nero, lungometraggio del 1967 del cineasta Giovanni Vento mai distribuito in Italia e recentemente riscoperto grazie al restauro del Museo Nazionale del Cinema. Alle 21 l’animatore e regista Bruno Bozzetto è protagonista dell’incontro “Il disegno è un’idea con intorno una linea“, nell’ambito del Convegno Internazionale L’animazione nel XXI secolo. Ripensare le immagini e le tecnologie dell’Università Roma Tre. Oltre alle proiezioni e agli incontri con i registi, il Festival ospita il 23 novembre la presentazione dei primi due volumi della rivista Fata Morgana Web (Mimesis) a cura di Alessandro Canadè e Roberto De Gaetano, e il 25 novembre quella del libro Harlem. Il film più censurato della storia del cinema (La nave di Teseo, 2021) di Luca Martera.

Programma Teatro Palladium – Piazza Bartolomeo Romano, 8

Ingresso gratuito

Lunedì 22 novembre
15.00
Concorso “Carta Bianca DAMS”
Nel blu di Mounir Derbal (2021) – 17’
Tutta colpa di Kubrick – La serie di Simone Ciancotti Petrucci (2021) – 10’
Melina di David Valolao (2021) – 11’
Presentano: Nicolas Bilchi, Francesco D’Asero, Ivana Mette 

Corti fuori concorso
LUC – Libera Università del Cinema
Angeli senza Ali di Diletta Di Nicolantonio (2021) – 12’
La nostra commedia di Patrizia Genovesi (2021) – 5’
Presenta: Fiorenza Scandurra 

Corti fuori concorso
Laboratorio di Filmmaking – Università Roma Tre
A cura di Antonio Di Trapani
Imago di Filmmaking Group 21 – 6’ 

17.15
La terra dei figli di Claudio Cupellini (2021) – 120’
A seguire: incontro con il regista
Presentano: Vito Zagarrio e Malvina Giordana 

20.00
Presentazione di Fata Morgana Web 2021 (Mimesis)
Volume I Le visioni – Volume II I discorsi
Alla presenza dei curatori Alessandro Canadè e Roberto De Gaetano
Intervengono: Felice Cimatti, Ilaria Piperno, Christian Uva 

21.00
Il buco di Michelangelo Frammartino (2021) – 93’
A seguire: incontro con il regista
Presenta: Roberto De Gaetano
In collaborazione con l’Università della Calabria 

Martedì 23 novembre
15.00
Concorso “Carta Bianca DAMS”
Ancora non lo so di Maaria Sayed (2019) – 15’
Al centro del mondo di Federico Papagna (2020) – 10’
Giorni da funamboli di Ludovico Buldini (2020) – 15’
Presentano: Nicolas Bilchi, Francesco D’Asero, Ivana Mette 

Corti fuori concorso
Laboratorio di Filmmaking – Università Roma Tre
A cura di Wilma Labate
Presenta: Vito Zagarrio in dialogo con Wilma Labate 

Fuori concorso
Il cielo stellato sopra di me di Claudia Attimonelli (2020) – 7’

18.00
Il legionario di Hleb Papou (2021) – 81’
A seguire: incontro con il regista, gli interpreti Germano Gentile e Marco Falaguasta e gli sceneggiatori Giuseppe Brigante ed Emanuele Mochi
Presentano: Christian Uva e Matteo Santandrea 

20.30
I giganti di Bonifacio Angius (2021) – 80’
A seguire: collegamento video con l’attore Stefano Manca
Presenta: Raffaele Meale 

Mercoledì 24 novembre
15.00
Concorso “Carta bianca DAMS”
Yellow Scarf di Alessandro Spallino (2021) – 9’
Lars, una pulce assillante di Michele Greco (2020) – 5’
Letizia di Vincenzo De Nicola (2019) – 7’
Presentano: Nicolas Bilchi, Francesco D’Asero, Ivana Mette 

Corti fuori concorso
LUC – Libera Università del Cinema
Il seme della speranza di Nando Morra – 17’
La natura umana di Consuelo Pascali – 5’
Presenta: Fiorenza Scandurra 

17.30
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher (2021) – 105’
A seguire: incontro con il regista Francesco Munzi
Presentano: Vito Zagarrio e Malvina Giordana 

20.30
Yaya e Lennie – The Walking Liberty di Alessandro Rak (2021) – 110’
A seguire: incontro con il regista 

Presenta: Christian Uva
Evento in collaborazione con il Convegno Internazionale L’animazione nel XXI secolo. Ripensare le immagini e le tecnologie – Università Roma Tre

18.00 – 22.00
Evento speciale
Palladium VR – Foyer del Teatro
Introduce: Daniele Clementi
Evento in collaborazione con UICC – Unione Italiana Circoli del Cinema 

Giovedì 25 novembre

15.00
Concorso “Carta Bianca DAMS”
Non esattamente Ken Loach di Stefano Moscone (2021) – 19’
L’asino che vola di Marco Piantoni (2021) – 20’
Stephanie di Leonardo Van Dijl (2020) – 15’
Presentano: Nicolas Bilchi, Francesco D’Asero, Ivana Mette 

Corti fuori concorso
Laboratorio di Filmmaking – Università Roma Tre
A cura di Francesco Crispino 

17.15
Il nero di Giovanni Vento (1967) – 108’
A seguire: incontro con Emilia Vento, Mario Monaco e Kwanza Musi Dos Santos (Associazione “QuestaèRoma”)
Presenta: Leonardo De Franceschi 

A seguire
Presentazione del libro Harlem. Il film più censurato della storia del cinema (La nave di Teseo, 2021) di Luca Martera
A cura di Leonardo De Franceschi

20.30
Premiazione del concorso “Carta Bianca DAMS”
Proiezione del corto vincitore 

21.00
Il disegno è un’idea con intorno una linea” – Incontro con Bruno Bozzetto
Presentano: Pietro Grandi e Christian Uva
Evento in collaborazione con il Convegno Internazionale L’animazione nel XXI secolo. Ripensare le immagini e le tecnologie – Università Roma Tre
Tutti gli appuntamenti del Festival sono a ingresso gratuito. 

INFO TEATRO PALLADIUM

Piazza Bartolomeo Romano, 8 – Roma – Tel: 06 5733 2772
https://teatropalladium.uniroma3.it/|https://www.facebook.com/teatropalladium/com