Yo Yo Mundi: fuori nuovo singolo e video

Si intitola Il respiro dell’universo il nuovo singolo degli Yo Yo Mundi. E’ il secondo estratto dall’album La rivoluzione del battito di ciglia, diciannovesimo lavoro della band piemontese.
-
Yo Yo Mundi: fuori nuovo singolo e video

E’ uscito Il respiro dell’universo, il nuovo singolo e videoclip degli Yo Yo Mundi. Il brano è il secondo estratto dall’album La rivoluzione del battito di ciglia (Felmay / Egea 2020), diciannovesimo album di una carriera trentennale fatta di impegno, profondità, coscienza civile. Il video, realizzato da Ivano A. Antonazzo (le riprese sono state effettuate a Rivalta Bormida, AL), nasce da un’idea di Paolo Enrico Archetti Maestri che ha coinvolto nell’impresa l’artista Virginia Vivi Benzi, esperta di body painting, per raccontare con un intreccio di immagini dipinte il senso più profondo della canzone.  Dei novelli Eva e Adamo, interpretati da Virginia Vivi Benzi e Alessandro Granero, scaturiti da un incastro di note, (ri)dipingono il mondo in punta di dita. Si incontrano, si scoprono, si incantano, si respirano  e,  poco alla volta, si conquistano e si amano, fino a fondersi e a diventare un’unica creatura di foglia, d’acqua, di cielo, di stelle. È un passaggio di memoria che rievoca la creazione, fatta di sguardi, di movimenti, di sfioramenti, di battiti di ciglia e di gesti compiuti, dagli altri per gli altri, che intrecciano le trame di un mondo nuovo possibile. La natura, il sogno e il pulviscolo di stelle germogliano anche sul volto degli Yo Yo Mundi, che dal basso, rivolti verso le due creature, cantano la meraviglia di questa spontanea (ri)costruzione dell’ordine delle cose. E respirano in sincronia con l’universo. In questo tempo tremendo in cui, gli abbracci e l’intimità dei corpi ci è negata, in questo mondo dove, letteralmente, manca il respiro, questa canzone è speranza, voglia di futuro, auspicio di guarigione, ma anche una presa di posizione contro l’ingordigia del profitto che sta uccidendo il pianeta e mettendo a rischio il futuro di ognuno di noi e delle generazioni a venire.  Necessario messaggio positivo ed, allo stesso tempo, di denuncia  che arriva ancora da questo gruppo storico della canzone d’autore e del rock-folk italiano. Gli Yo Yo Mundi vengono dal Monferrato, la terra di Luigi Tenco, delle canzoni di Paolo Conte, dei racconti di Pavese, Lajolo, Monti e Fenoglio e sono in attività da ben trentuno anni. Artefici instancabili di un girovagare in lungo e in largo per la penisola tra concerti, reading, spettacoli teatrali, sonorizzazioni, hanno spesso varcato gli confini nazionali: memorabile il tour di Sciopero in UK e Irlanda nel 2008 (fino alla replica in occasione dell’inaugurazione della Cineteca Nazionale di Tunisi). Hanno all’attivo diciannove album, tra i quali anche  Evidenti tracce di felicità, arrivato nella cinquina finale del Premio Tenco 2016 per la categoria miglior album. Ed il nuovo lavoro, La rivoluzione del battito di ciglia, mostra una crescita ed una maturità artistica davvero sorprendenti.

 

Musicisti presenti nel brano:

 

Paolo Enrico Archetti Maestri: voce e chitarra
Eugenio Merico: percussioni
Andrea Cavalieri: contrabbasso e voce
Chiara Giacobbe: Farfisa
Daniela Tusa: voce

Testo e musica Paolo Enrico Archetti Maestri
Registrazione: studio Suoni e Fulmini di Rivalta Bormida AL
Missaggio: studio Attimo di Cafasse TO
Registrazione e missaggio: Dario Mecca Aleina
Mastering: Alessandro Ciola, Imagina Studio, Torino
Ideazione grafica e fotografie: Ivano A. Antonazzo
Produzione artistica: Paolo Enrico Archetti Maestri e Dario Mecca Aleina

Edizioni musicali: La Contorsionista
Etichetta: Felmay
Distribuzione: Egea
Altre notizie sull’attività degli YYM ai link: 

www.yoyomundi.com
www.youtube.it/yoyomundi
https://www.facebook.com/yoyomundiofficial/
https://twitter.com/yoyomundi
https://www.instagram.com/yoyomundiofficial/