Marco Del Bene aka Korben, in digitale la colonna sonora di ‘Not To Forget’

La colonna sonora di ‘Not To Forget’, vincitrice al New York Across the Globe Film Festival, è disponibile in digitale su tutte le piattaforme.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Premiata come ‘Best Soundtrack’ al New York Across the Globe Film Festival, arriva sulle piattaforme digitali la colonna sonora di ‘Not To Forget’ (qui il link per l’ascolto). A firmarla è il compositore italiano Marco ‘Korben’ Del Bene che ha raccontato con i suoni l’intensa storia della pellicola. Il lungometraggio, infatti, si è già portato a casa svariati riconoscimenti internazionali e sarà premiato anche al Los Angeles Italia Film Festival il prossimo 20 marzo 2022.

LEGGI ANCHE : – Purple Disco Machine, esce “Exotica Deluxe” in doppio vinile autografato

Al centro, il racconto dell’Alzheimer e di una famiglia che si trova a farci i conti, in un misto di dolore e tenerezza. Scritto, diretto e prodotto dall’italo-americano Valerio Zanoli, il film vede la partecipazione di cinque premi Oscar: Olympia Dukakis e Cloris Leachman, Louis Gossett Jr., Tatum O’Neal e George Chakiris.

Narrazione visiva e sonora si intrecciano per affrontare un tema delicato e universale come la malattia. Marco Del Bene ha scelto di percorrere la via dell’essenzialità, nei temi e nelle emozioni musicali. Delle ventitré tracce di ‘Not to Forget – Soundtrack solo un brano è cantato: Take Care Of Me interpretato da Sherol Dos Santos. Gli altri brani scorrono, invece, in acustico con accenti lirici che toccano le corde più profonde.

LEGGI ANCHE : – Filippo Timi e Francesco Scianna ne ‘Il filo invisibile’, dal 4 marzo su Netflix

‘Not to Forget – Soundtrack’ è a tutti gli effetti un viaggio quasi spirituale, certo poetico e introspettivo, lungo il crinale della malattia e della cura. Take Care Of Me è prodotto da Marco Del Bene e Simone Sello, mentre il testo è firmato da Valerio Zanoli, Davide Bozza e Pierluigi Fabi; il mastering è stato realizzato da Luca Pretolesi di Studio DMI.

Foto di Alessandro Vona da HF4