Dennis Lloyd, luci e ombre del successo nell’album ‘Some Days’

Dopo il successo travolgente del singolo ‘Nevermind’, Dennis Lloyd ha pubblicato il suo primo album ‘Some Days’ in cui racconta i lati oscuri della musica.
- - Ultimo aggiornamento
loading

“Stop fighting, stop hating”: è questo il messaggio che l’artista israeliano Dennis Lloyd ha voluto lanciare dal palco della Menora Mivtachim Arena di Tel Aviv. L’occasione è il concerto evento in live streaming che, sabato 3 luglio, ha celebrato l’uscita dell’album ‘Some Days’ (lo show è in replica l’8 luglio). Ma la serata è stata soprattutto il momento in cui l’artista ha raccontato del buio vissuto proprio nel momento in cui il successo sembrava sorridergli.

Quel sorriso così luminoso a vedersi gli stava riservando invece, negli uffici legali, una serie di contese contrattuali destinate a farlo sprofondare. Era l’autunno del 2017 quando Dennis Lloyd faceva tappa in Italia per presentare Nevermind, brano che aprì a Dennis le porte delle discografiche e festival in tutto il mondo. “Il 2018 è l’anno migliore e peggiore della mia vita”, dichiara il musicista riprendendo anche il documentario online che ha accompagnato la release di ‘Some Days’ (Arista Records / Sony Music).

Parole, queste, che Lloyd approfondisce on stage con commozione condivisa. “Il successo di Nevermind era mondiale, ma io ero esausto anche per una causa legale che avevo in corso. A casa, sul divano, con i miei cani, mi chiedevo perché stesse succedendo a me e ho pensato anche di farla finita. È stato il periodo peggiore: succede che quando pensi di aver toccato il fondo, continua a peggiorare…”

E, prima di mettersi al pianoforte per una versione acustica di Anxious, Dennis Lloyd conclude: “Sono sicuro che molti tra voi soffrono di depressione ma a tutti dico che c’è sempre una soluzione”. Artista multiplatino, Lloyd torna ora lasciandosi alle spalle cavilli legali e pensieri neri e lo fa raccontando quanto ha attraversato. Al suo fianco la fedele tromba jazz che rappresenta il sigillo più riconoscibile della sua musica. “Questo album parla del mio viaggio, dei miei dubbi, delle mie paure e delle mie domande”, spiega Dennis.

“Sono solo un ragazzo di Tel Aviv o un artista che gira il mondo?”, si chiede il cantautore. “Questo album parla di come sto cercando di capire come voglio vivere la mia vita”.

LEGGI ANCHE: Spice Girls, 25 anni di ‘Wannabe’: i brani più ascoltati della girl band su Spotify

E ancora: “L’ultimo tour che ho fatto nel 2019 ha spezzato qualcosa dentro di me. Ho dovuto prendermi una pausa. Ho finalmente avuto il tempo di riflettere sugli ultimi cinque anni della mia vita, pormi le domande più difficili e affrontare i miei sentimenti e pensieri più profondi. Spero che la mia musica possa aiutare anche gli altri a stare meglio e a trovare le risposte che stanno cercando”.

Dennis Lloyd protagonista di The Some Days Experience from Menora Arena: la scaletta del live

  1. ACT III THE REASON
  2. We Both Go Down
  3. ACT II: CAN’T GO BACK
  4. Demons
  5. Wild West
  6. Meditation
  7. Alien
  8. Leftover 
  9. Nevermind
  10. GFY
  11. Never Go Back
  12. Think About Me
  13. The Way
  14. Commi$$ion$
  15. Playa (Say That)
  16. Anxious
  17. Snow White

Foto da Ufficio Stampa Parole & Dintorni