Dante Day, Giuliano Sangiorgi canta la Divina Commedia: «Sembra un Canto del futuro»

Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, mette in musica un passaggio del V Canto dell'Inferno della Divina Commedia di Dante.
-
loading

Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, mette in musica un passaggio del V Canto dell’Inferno della Divina Commedia di Dante. Un omaggio al sommo poeta nel giorno del 700esimo anniversario della sua scomparsa, in cui Sangiorgi canta alcuni versi del celebre testo su Paolo e Francesca. Il video, diventato virale, è nato come un regalo dell’artista agli alunni del suo ex liceo classico Giuseppe Palmieri di Lecce. Un liceo che il cantautore definisce il più bello del mondo.

LEGGI ANCHE: Il Primo Contatto dei Negramaro è «etereo», ma incredibilmente magico

«È pazzesco, sembra De Andrè. – dice Giuliano Sangiorgi dopo aver cantato Dante – Potrebbe sembrare un canto del futuro, in realtà è un canto dell’Inferno di Dante. Sono tornata a scuola con questo video, grazie ai ragazzi del liceo Palmieri e grazie a Dante».

LEGGI ANCHE: La ‘Divina Commedia’ di Dante come il gioco dell’oca

«Devo dire che il mio incontro ravvicinato con questo poeta non è stato dei migliori all’inizio. – continua poi Giuliano – L’aspetto più generazionale e la ribellione dei nostri animi mi spingeva ad amare una poetica diversa. Direi più vicina alla mia attitudine generazionale. Amavo molto Leopardi e poco Dante, anche se lo studiavo con una professoressa. Quasi mi commuovo ricordando quegli anni nella scuola più bella del mondo».