Demi Lovato: «Tre infarti e un arresto cardiaco dopo l’overdose»

Il documentario 'Demi Lovato: Dancing With the Devil' arriva il 23 marzo su YouTube. Nel trailer la popstar racconta il ricovero del 2018.
-
Demi Lovato: «Tre infarti e un arresto cardiaco dopo l’overdose»

Arriverà su YouTube il 23 marzo il documentario Demi Lovato: Dancing With the Devil, di cui nelle scorse ore è stato svelato il trailer. Accompagnato dal brano Dancing With the Devil – canzone che ascoltiamo per la prima volta – il trailer mostra i lati più oscuri del racconto della popstar, che rivela alcuni dettagli del ricovero in ospedale per overdose. L’evento risale al 2018 e – nel trailer – vengono mostrati i momenti immediatamente precedenti al ricovero e la battaglia di Demi Lovato per restare sobria.

LEGGI ANCHE: Lady Gaga canta l’inno nazionale per Joe Biden: «Che domani sia un giorno di pace»

«Ho avuto tre infarti. – dice Demi nel trailer – Ho avuto un attacco di cuore. I dottori mi dissero che sarebbero bastati altri 5 o 10 minuti per non poter far nulla».

«Ho superato un limite che non avevo mai superato», aggiunge poi Demi Lovato. Nel trailer sembra chiaro che il documentario sarà estremamente trasparente su quella parte di vita di Demi Lovato, raccontata non solo dalla popstar ma anche da amici e colleghi. Del resto, come recita YouTube, il documentario sarà «un intimo ritratto della dipendenza» e del «processo di guarigione». Demi Lovato: Dancing With the Devil sarà in quattro parti.